Cerca nel sito
HOME  / gusto
Parmigiano Reggiano DOP

Parmigiano Reggiano Dop, perché è cosi speciale

E' conosciuto come il Re dei Formaggi grazie ad alcune caratteristiche che lo rendono unico, scopriamo quali

formaggio
istockphotos
Parmigiano Reggiano
E’ uno dei formaggi più antichi e conosciuti, prodotto come nove secoli fa con gli stessi ingredienti, la stessa tecnica di lavorazione e la stessa cura artigianale: il Parmigiano Reggiano è conosciuto in tutto il mondo come il Re dei Formaggi grazie alle sue speciali caratteristiche produttive, nutrizionali e organolettiche che lo rendono un prodotto unico e superiore. Le sue origini documentate risalgono all’epoca medievale, quando i monaci cistercensi e benedettini, spinti dalla ricerca di un formaggio in grado di durare nel tempo, crearono un prodotto dalla pasta asciutta e dalle grandi forme, con una spiccata capacità di conservazione grazie anche al sale proveniente dalle saline di Salsomaggiore e al latte delle vacche allevate nelle grangie, le aziende agricole dei monasteri. Nel 1254 comparve un atto notarile redatto a Genova che testimonia la commercializzazione di un formaggio di Parma, che raggiunse poi altre regioni come Piemonte e Toscana fino ad espandersi verso altri centri marittimi del Mediterraneo.

forme di parmigiano reggiano

Altra tappa fondamentale per la produzione di Parmigiano Reggiano il Quattrocento, quando feudatari ed abbazie ne incrementarono la commercializzazione con l’impianto di caseifici che diventarono un punto di riferimento anche a livello economico e sociale. A Parma erano presenti commercianti specializzati, i formaggiai o lardaroli, che vendevano anche i salumi ai mercanti di altre terre, soprattutto milanesi e cremonesi. In questo periodo l’esportazione tocca anche Germania, Fiandre, Francia e Spagna. Fu grazie al Duca di Parma Ranuccio I Farnese che il Parmigiano Reggiano venne tutelato da una denominazione di origine: ecco dunque ufficializzato un documento in cui vengono definiti i luoghi di provenienza del formaggio che poteva chiamarsi di Parma. Ancora oggi, dopo tanti secoli, il Parmigiano Reggiano non ha cambiato le sue modalità produttive di base, che avvengono in modo naturale senza alcun additivo. Con le importanti innovazioni tecniche del XX secolo e la necessità di approvare un marchio di origine per il proprio parmigiano da parte dei rappresentanti dei caseifici di Parma, Reggio, Modena e Mantova, venne realizzato il Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, fino ad arrivare, nel 1996, al riconoscimento del Parmigiano Reggiano come una DOP europea: un passaggio fondamentale per uno dei formaggi più contraffatti ed imitati del mondo.

parmigiano a scaglie

Cosa rende speciale il Parmigiano Reggiano DOP

Il prodotto DOP è un formaggio cotto e non pressato con una pasta dura e stagionata lentamente, preparato esclusivamente con latte crudo, caglio e sale in una specifica zona di origine, ovvero le province di Parma, Reggio Emilia, Modena, Mantova sulla riva destra del fiume Po e Bologna sulla riva sinistra del fiume Reno, dove si concentrano gli allevamenti in cui le mucche vengono alimentate con foraggi e fieni di quest’area caratterizzati dalla presenza di speciali organismi microbici che vengono trasferiti nel latte. Inoltre in questi allevamenti si seguono i metodi artigianali specificati nella Normativa di Produzione accettata dalla UE.

Le proprietà del parmigiano sono note: alta digeribilità, elevato contenuto di calcio e di altri sali minerali come fosforo e potassio oltre che di aminoacidi essenziali, assenza di conservanti o additivi, presenza di numerose sostanze minerali, piacevolezza e apprezzamento organolettico. Gusti e aromi sono diversi a seconda di come vengono alimentate le mucche e lavorato il latte, ma anche dalla cura dei maestri caseari e dal tempo. La stagionatura minima è di 12 mesi, ma solo quando raggiunge approssimativamente i 24 mesi o più di età il Parmigiano Reggiano si esprime al meglio, con il suo carattere forte e complesso. La gamma di aromi diversi a seconda della diversa stagionatura fanno si che il prodotto sia in uno stato di continua evoluzione, evidenziandone una delle sue maggiori peculiarità.

parmiggiano con coltellino

Gli abbinamenti in cucina, a seconda della stagionatura

A seconda della stagionatura, cambiano gli abbinamenti in cucina. Lo stagionato 18 mesi si sposa bene con verdure crude come sedano e pomodorini dolci o con mostarde di frutta non piccanti, per esempio kiwi, albicocca o melone. Lo stagionato 24 mesi si abbina alla maggior parte dei primi piatti, zuppe e vellutate, sia grattugiato che in petali. Anche la crosta, accuratamente pulita, è spesso aggiunta nella cottura di minestroni e creme di verdura arricchendole nel sapore. Dai 22 ai 30 mesi è ottimo su carpacci di pesce o sul roastbeef, con rucola e olio. La lunga stagionatura lo rende ideale per abbinare questo Parmigiano Reggiano ai vini rossi più strutturati. Lo stagionato dai 15 ai 18 mesi è anche ottimo con frutta fresca di stagione come mele, pere, uva, fragole, mentre quello stagionato dai 24 ai 28 mesi si esalta con la frutta secca: via libera dunque a noci, nocciole, fichi secchi e prugne secche.

Il Parmigiano Reggiano è perfetto nelle insalate e con le verdure fresche di stagione, accompagnato da un goccio di olio extravergine d’oliva, ed insaporisce in maniera naturale anche le verdure al forno, gratinate o i tortini di sfoglia. Per l’aroma deciso delle forme con oltre 36 mesi di stagionatura perfetti sono gli abbinamenti con qualche goccia di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena o di Reggio Emilia.

parmigiano, prosciutto, basilico e olive

Ogni singola forma viene controllata attentamente e solo quelle idonee possono essere denominate Parmigiano Reggiano e riportare sulla forma i marchi e contrassegni che lo identificano e distinguono come prodotto DOP. Dopo un attento controllo sulla certificazione, quindi via libera all’acquisto perfetto che si può fare anche su Amazon.

Parmiggiano Reggiano Dop 48 Mesi: Quattro anni di stagionatura per esaltare tutte le proprietà

Parmigiano Reggiano Dop 24 mesi: Perfetto come formaggio da pasto e da grattugiare

Pargmigiano Reggiano Dop 36 mesi: Preparato con latte proveniente da allevmenti sull'Appennino 

Parmigiano Reggiano Snack: Confezioni singole da 20 grammi ideali per uno snack energico

Scopri di più sul Parmigiano Reggiano leggendo qui

Turismo.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite la consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Turismo.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Emilia Romagna
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati