Cerca nel sito
HOME  / gusto
VisitBrescia visita alle cantine a conduzione femminile vino bresciano

Donne e vini si sposano a Brescia

Un itinerario alla scoperta delle cantine bresciane dove il vino è "rosa"

Visit Brescia
cantine rosa bresciane
LE CANTINE ROSA DI BRESCIA
 
Il territorio bresciano è conosciuto in tutto il mondo per l’immensa varietà di vini eccellenti prodotti tra Lago di Garda e Franciacorta, ma forse non tutti sanno che il vecchio detto secondo cui dietro un grande uomo c’è sempre una grande donna qui è sottoposto a una riconversione in senso enologico. Seguendo la traiettoria tracciata da Visit Brescia, infatti, ci si può lanciare in un viaggio alla scoperta delle grandi donne capaci di contribuire al successo di straordinarie etichette, incredibili vitigni ed eccezionali bottiglie. In un percorso tra degustazioni, visite in cantina e passeggiate nel cuore delle vigne.
 
VIGNETO PUSTERLA
 
Il Vigneto Pusterla è il vigneto urbano più esteso d’Europa (quasi quattro ettari sul colle Cidneo, ai piedi del Castello di Brescia). Rappresenta la più grande coltivazione di sola uva invernenga, vitigno autoctono di Brescia. La vera anima di quest’azienda, che produce anche grappa, confetture, gelatine e miele è Maria Capretti. 
 
AZIENDA AGRICOLA GIARDINI DEI CONTI THUN
 
All’azienda Agricola Giardini dei Conti Thun, a Puegnago sul Garda, Ilona propone tutti i giorni dell’anno una fantastica Wine Experience. Il casolare è immerso nelle colline della Valtènesi, circondato dai propri vitigni autoctoni e da due ettari di ulivi, e regala agli ospiti piaceri unici, genuini e autentici.
 
AZIENDA FRANZOSI
 
È invece Paola una delle tre anime che si sono poste l’obiettivo di rinnovare lo sforzo del nonno Giovanni, fondatore negli anni ’30 dell’Azienda Franzosi, sempre a Puegnago. Nel lembo di terra compresa tra il Lago di Garda e le colline moreniche della provincia di Brescia, il microclima rende unici vini quali il Lugana DOP, il Garda Classico Chiaretto DOP o il Rebo IGP.
 
CANTINA CA’ LOJERA
 
A Rovizza di Sirmione, Ambra Tiraboschi conduce insieme a Franco la cantina Ca’ Lojera. Nel terroir argilloso e particolarissimo di Sirmione, la cantina è diventata sin dalla sua fondazione negli anni ‘90 il punto di riferimento per il Lugana, soprannominato il “Signore del Grande Lago”. Al suo fianco, chardonnay, cabernet sauvignon e merlot.
 
PERLA DEL GARDA
 
Giovanna Prandini è la metà femminile della conduzione della cantina Perla del Garda di Lonato del Garda, gestita insieme al fratello Ettore. Il nome dell’azienda è legato a quello di vini di alta qualità, che mantengono l’aroma di fondo del lavoro meticoloso in vigneti occupati per il 90% dal trebbiano di Lugana, detto anche turbiana. 
 
CANTINA CASTELVEDER
 
In un territorio come quello della Franciacorta non ci sarebbe che l’imbarazzo della scelta ma una menzione speciale la merita senza ombra di dubbio la Cantina Castelveder, presso cui Visit Brescia segnala “Franciacorta in Poesia”, esperienza valida tutto l’anno su prenotazione, proposta dall’insegnante, poetessa e scrupolosa coltivatrice di vini, Signora Elena Alberti Nulli.
 
STRADA VINO COLLI LONGOBARDI
 
Gestita da Anna Botti, l’azienda vitivinicola Tenuta La Vigna di Capriano del Colle si è distinta negli ultimi decenni per la capacità di integrare le nuove tecnologie con una filosofia aziendale che mira a valorizzare il terroir con fedeltà e rispetto. È la stessa Anna ad accogliere gli ospiti con un calice di metodo classico “Blanc de Blancs” da sorseggiare nel corso del tour in cantina, dove si assiste all’illustrazione delle fasi della vinificazione. 
 
“Eccellenze in Rosso. Il Marzemino di San Michele” apre invece una porta sull’universo della vendemmia biologica voluta da Elena Danesi per ottenere il meglio dai vitigni arrampicati sul Monte Netto.  Nel segno della qualità, l’obiettivo principale è stato fin da subito quello di valorizzare il Marzemino.
 
CANTINA MONCHIERI
 
In Località Sendini, a Losine, la Cantina Monchieri, gestita dalla signora Silvia, è nata per contribuire al recupero e alla valorizzazione di un territorio tradizionalmente vocato alla coltivazione vitivinicola, il conoide di Losine, ai piedi della Concarena, dove tre ettari di vigna hanno consentito di riscoprire un’attività anticamente molto praticata in Valle Camonica. 
 
AZIENDA AGRICOLA SCRALECA
 
Per chiudere in bellezza, l'Azienda agricola Scraleca di Darfo è il regno di Anna Tedeschi, che, in un contesto di raro splendore, produce insieme alla famiglia vino, olio e farina. La struttura propone anche autentiche full immersion nei vigneti, grazie alla possibilità di alloggiare in soluzioni abitative moderne e funzionali come Casa Ulivo e Casa Vigna, ricavate dal recupero di costruzioni preesistenti e raggiungibili esclusivamente a piedi, con una passeggiata di 15 minuti. 
 
 
CORPO
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati