Cerca nel sito
HOME  / gusto
Langhe tartufi al top

Tartufi e altre leccornie langarole

Su tutta la gastronomia delle Langhe regna il famoso tartufo, un vero e proprio tesoro dal valore inestimabile. Ma anche i primi, con i noti tajarin, la carne e formaggi sono prodotti unici.

Alba
©courtesy of Comune di Alba
Pochi sanno che le origini della rinomata cucina delle Langhe piemontesi sono povere e tutti gli ingredienti base venivano reperiti nell’ambito della casa. E’ durante il corso dell’Ottocento che il palato si affina e la gastronomia si arricchisce. Oggi ogni prodotto gode di eccellenza, con garanzie di qualità e genuinità. 

I primi tipici delle Langhe sono i tajarin, tagliatelle all'uovo molto sottili, solitamente servite con burro e salvia e accompagnate dal tartufo bianco d’Alba, ma anche la pasta ripiena come i ravioli al plin. La carne bovina è ottima anche nelle preparazioni a crudo, come il carpaccio condito sia con olio extravergine d'oliva e sale o con limone, pepe, scaglie di parmigiano e una grattata di tartufo.

I formaggi si distinguono per l’unicità del prodotto e sono differenziati a seconda delle metodologie di produzione e di stagionatura: tra i più tipici Raschera, Castelmagno, Toma Piemontese, Bra, Robiola di Roccaverano e Murazzano. Per quel che riguarda la tradizione pasticcera, bisogna ricordare che la Langa è il paese d'origine della Ferrero dove è nata la Nutella.

Tra i dolci torrone e torta alle nocciole, praline al rhum, salame del papa, pase di meliga, brut e bon, ossa da mordere, zabaione e  panna cotta. Ma il prodotto che più di tutti si ritaglia un ruolo di primo piano è il tartufo, un vero e proprio tesoro di valore inestimabile per le colline delle Langhe, con Alba incontrastata capitale del Tuber magnatum Pico e il Tartufo Bianco Pregiato che nasce in tutto il bacino collinare piemontese a Sud del Po.

A Barolo la Foresteria dei Marchesi (Via Roma 1) offre un’ottima cucina come pretesto per gustare i grandi vini: ogni piatto è studiato per esaltare il vino che lo accompagna. La Locanda nel Borgo Antico (Via Boschetti 4), circondata dai vigneti, gode di una bella terrazza panoramica ed è ricavata da una cascina di campagna rimessa  a nuovo: propone un’ampia scelta di vini ed una buonissima cucina creativa ispirata al territorio. Uno dei ristoranti più antichi del Piemonte è invece La Morra Ristorante Belvedere (Piazza Castello 5), che si trova nel luogo dell’antico Castello di La Morra, affacciato su uno dei balconi più suggestivi delle Langhe. L’ottima cantina accompagna la cucina della tradizione in cui spiccano tartufi bianchi e funghi.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per distretto Langhe e Roero
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati