Cerca nel sito
HOME  / gusto
Sicilia vitigno Grillo

Sicilia, il vino perfetto per il pesce

Il vitigno Grillo è noto sopratutto per la produzione di Marsala DOC, conosciamone i segreti

Vino bianco e piatti di pesce
©iStockphoto
Pesce e vino bianco
Sono stati i Fenici, tra il VIII e il VII secolo a.C., a portare in Sicilia occidentale la coltivazione della vite e la vinificazione, anche se ci sarebbe stata la scoperta di residui organici individuati in alcune giare dell’età del rame e diversi studiosi ritengano che la produzione di vino nella regione sia tra le più antiche del mondo, risalente ad almeno 6000 anni fa, ed è attestato che si deve ai Greci il merito di aver introdotto nuovi vitigni e migliorato le tecniche di coltivazione. I vitigni autoctoni dell'isola sono numerosi, sia bianchi che rossi: c’è l’imbarazzo della scelta tra nero d’Avola, nerelle mascalese, neretto cappuccio, fappato, nocera, corinto nero, perricone, catarratto, grillo, carricante, inzolia, zibibbo, malvasia, moscato di Noto ma anche syrah e chardonnay. Cosi come diverse sono le case vinicole famose nel mercato vinicolo nazionale. Con oltre 100 mila ettari di vigneto specializzato e circa 6 milioni di ettolitri di vino prodotti annualmente, la Sicilia si pone infatti ai vertici del panorama vitivinicolo italiano per quantità ma anche per qualità dei vini prodotti, con aree geografiche di produzione ad alta vocazione vinicola molto diverse tra loro. A partire dagli Anni Ottanta molte cantine hanno perfezionato tecniche di produzione contribuendo a valorizzare ancora di più il territorio.

Scorcio di un vigneto in Sicilia

Il vitigno
In Sicilia occidentale è diffuso il Grillo, conosciuto anche con il sinonimo di Riddu, un vitigno a bacca bianca originario della Puglia che, da Marsala, si è diffuso successivamente in altre province dell’isola. Gioca un ruolo di particolare importanza soprattutto per la produzione del Marsala DOC, spesso insieme all’Inzolia ed al Catarratto. Ed infatti il migliore Marsala si ottiene proprio vinificando il Grillo, capace di dare vini di alta gradazione alcolica e possedendo per vocazione il fatto di essere particolarmente predisposto all’invecchiamento. Vinificato in purezza e con l’ausilio della criomacerazione, una tecnica di vinificazione utilizzata per la produzione di vini bianchi di alta qualità e di vini rosati, il Grillo può dare vini di grande spessore organolettico, sapidi, profumati e con un buon potenziale di longevità. E’ considerato superiore a tutti i bianchi siciliani ad eccezione di quelli dell’Etna. Si tratta di un vitigno vigoroso dall’abbondante produzione, e si presenta con una foglia media, grappolo conico, alato e di media compattezza. Gli acini sono piccoli, con una buccia spessa e ricoperta di pruina. Il colore della loro buccia è un giallo verdognolo che assume sfumature rossastre nella fase finale della maturazione. E’ un vitigno che resiste bene al caldo e alla siccità e la maggior minaccia è l’oidio, una malattia causata da funghi che può compromettere in maniera seria lo stato di salute dell’intera vite. I vini che si ottengono dal Grillo sono di colore giallo paglierino, chiaro e luminoso, e i profumi fruttati e agrumati con note floreali di fiori di campo e zagara. Chi lo assaggia assapora al palato un vino fresco, ben strutturato con un finale piacevole, leggermente sapido e minerale. 

Bicchieri di vino bianco

Caratteristiche e abbinamenti
La varietà di uve Grillo è stata per secoli esclusiva del territorio marsalese e ha particolare importanza nella produzione del vino Marsala. Caratteristica del Grillo è la sua vocazione a diventare vino di alto grado alcolico, superando talvolta la gradazione di 15/16 °C. Il Grillo poi ha una particolarità insolita per un vino bianco, è un'uva particolarmente predisposta all'invecchiamento e purificato può dare vini molto profumati, sapidi e particolarmente longevi. A seconda delle zone di produzione, ogni vino ottenuto da uve Grillo presenta caratteristiche organolettiche diverse: le aree di conclamata qualità sono la contrada petrosilena di Triglia Scaletta, Favarotta, Spagnola, Birgi.

Il Grillo si degusta avendo cura di stappare la bottiglia una mezz’ora prima dell’assaggio, per favorire l’ossigenazione di eventuali note di riduzione dovute al processo di vinificazione. E’ consigliato utilizzare un calice di dimensioni medie a luce sufficientemente larga per favorire la diffusione dei profumi. La temperatura di degustazione si aggira introno agli 8-10°C, in funzione della tipologia e della struttura del vino. Si abbina perfettamente con il pesce, sia fritto sia alla griglia, ma va bene anche con piatti di pasta o riso e con antipasti a base di pesce o verdure e con i taglieri di formaggi freschi. Può anche accompagnare uova e salumi non troppo saporiti, carni bianche ed alcuni piatti della cucina orientale. Accompagna idealmente zuppe di pescato, secondi di carne mista alla griglia e contorni di verdure anch’esse grigliate, ed esalta i profumi ed i sapori del carpaccio di vitello con sedano e fragole.

Bicchieri di vino bianco

Per degustare tutto l’aroma del vino Grillo ci si può affidare a diverse etichette che puoi trovare anche su Amazon.

Cassarà Grandi Vini di Sicilia Grillo - Vino Bianco:  6 bottiglie da 0,75L. Con il suo aroma tropicale e un gusto equilibrato, armonico e di delicata acidità, accompagna piatti a base di pasta, carni bianche e pesce.

Sicilia DOC Grillo Kebrill: box da 6 bottiglie Cantine Fina. Racchiude tutta la sicilianità del mare, delle brezze estive e degli agrumi della regione.

Ansaldi Bianco di Abbadessa Grillo DOC Sicilia 2016. La vinificazione prevede diraspatura e macerazione a freddo per 5 ore, pressatura soffice e illimpidimento statico del mosto.

Sicilia Grillo DO "Zagra" - Cantina Valle dell’Acate, 3 bottiglie. La terra gialla e leggera, sulla quale nasce questo vino, gli conferisce freschezza e complessità di profumi

Turismo.it sceglie e raccomanda in maniera indipendente prodotti e servizi che si possono acquistare online o tramite consulenza di esperti. Ogni volta che viene fatto un acquisto attraverso uno dei link presenti nel testo, Turismo.it riceve una commissione senza alcuna variazione del prezzo finale.  


Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Sicilia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati