Cerca nel sito
HOME  / gusto
Sagre Sicilia Arancia Rossa Igp Centuripe

Sagra dell'arancia rossa Igp, sapore della Sicilia più autentica

Centuripe, un borgo in festa per l'agrume coltivato in grande quantità nella zona fertile ai piedi dell'Etna

agrumi
tutelaaranciarossa.it
Arance rosse di Sicilia Igp
Le Arance rosse siciliane, tra cui l’arancia rossa tarocco, sono uniche al mondo grazie alle condizioni climatiche offerte dall’attivo Vulcano Etna che ne corregge in positivo la pigmentazione. Questi agrumi Igp hanno valori e gusti nutrizionali ben diverse rispetto alle arance di altri Paesi produttori. Nel territorio della Piana di Catania, il vulcano favorisce le condizioni ideali per la coltivazione dell’arancia rossa: un terreno molto fertile e un clima secco con forti escursioni di temperatura tra il giorno e la notte fanno sì che nel periodo di maturazione ne autentichino l’unicità della polpa rossa. 
 
L'arancia rossa di Sicilia è l'unico agrume che non si può far maturare artificialmente; la sua coltivazione è strettamente controllata dal disciplinare della commissione europea. Centuripe, paese della provincia di Enna, famoso per la caratteristica forma a “stella” adagiata su cento rupi, a 730 metri sul livello del mare, appare come un balcone sul meraviglioso panorama della valle del Simeto, dell’ Etna e della piana di Catania. Un posto unico che ogni anno dedica all’agrume di Sicilia una sagra dall’inconfondibile sapore siciliano.

Leggi anche: SICILIA, TUTTA LA DOLCEZZA DEL POMODORO CILIEGINO
 
Innumerevoli stand accompagnano i visitatori attraverso un vero e proprio percorso enogastronomico per assaporare la gustosissima arancia rossa in tutte le sue declinazioni. Da sola, sotto forma di spremuta, impastata nella torta, all’interno di frittelle, agli arancini: tutto a base della regina di Sicilia. Tre giorni - dall’1 al 3 aprile – alla scoperta di una vasta selezione dei migliori prodotti tipici siciliani e il mercatino artigianale, con più di 50 stand espositivi tra aziende, produttori e artigiani locali. 

Leggi anche: ARANCIA AMARA, AMICA DELLA LINEA (Stile.it)
 
In dialetto locale chiamate “taruocco”, queste gustose arance sono apprezzate per la loro dolcezza e la Sagra diventa un’occasione per rilanciare l’economia locale e valorizzare il patrimonio artistico della zona, oltre alla produzione e trasformazione agrumicola del territorio comunale. Per l’occasione Centuripe di trasforma in un grande teatro grazie alle iniziative, agli spettacoli e ai giochi tradizionali che animano i pomeriggi e le serate sicule, allietando turisti, visitatori, curiosi e cittadini.

Leggi anche: BUGIE D'IVREA CON CONFETTURA D'ARANCIA (Stile.it)
 
La Sagra delle arance coinvolge artisti ed associazioni del territorio al fine di promuovere non solo la tradizione popolare e la cultura “siciliana”, ma anche le sue peculiarità turistiche. Il programma dei festeggiamenti prevede manifestazioni di carattere culturale, spettacoli musicali e folkloristici, vendita delle arance a km 0 e degustazioni gratuite. Non mancherà la benedizione delle arance a cura del parroco.
 
Il prodotto coltivato nel territorio di Centuripe rappresenta un esempio del legame tra le caratteristiche dell'arancia e l'ambiente. La natura dei terreni, il clima, le forti escursioni termiche e l'abbondante insolazione, anche nei mesi invernali, fanno di queste produzioni un esempio unico nello scenario agrumicolo nazionale, di elevata qualità e tipicità.
 
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100