Cerca nel sito
HOME  / gusto
Pranzo con i Pastori Sardegna

Pranzo con i pastori sardi in Supramonte

Nella Sardegna più tipica un menu da consumare all'aperto tra sapori autentici

formaggi sardegna
Threesixty Torino
Formaggi sardi
A un'oretta da Siniscola, passando da Orgosolo, patria dei murales sardi, è possibile prendere parte a trekking e attività nei boschi per poi pranzare con i pastori. Il Supramonte di Orgosolo ha una superficie profondamente modellata dal processo carsico. Percorrendolo si capisce la sua natura selvatica e quasi incontaminata, al suo interno infatti, sono evidenti le varie fasi geologiche. Si incontrano profonde gole, grotte, gli spettacolari tacchi calcarei di Monte San Giovanni e Monte Fumai, due scrigni di biodiversità, ricchi di specie endemiche arboree ed erbacee.
 
Si incontrano doline, la più importante delle quali, quella di “Su Sielhone” che nel 1989 è stata dichiarata “Monumento Naturale” dalla Regione Sardegna. Nel versante orientale, lungo il percorso del rio Flumineddu, i calcarei finiscono bruscamente in un canyon lungo 22 km. Nella parte finale ha origine la Gola di Gorroppu, una delle più grandi d’Europa.
 
Nel Supramonte di Orgosolo esiste ancora uno degli ultimi lembi di “Foresta Primaria” presenti in Europa e anche per questo presenta una particolare ricchezza dal punto di vista floristico; infatti oltre a piante arboree spontanee quali Leccio, Tasso, Fillirea, Ginepro, Agrifoglio, esso risulta particolarmente ricco di piante arbustive ed erbacee tra cui alcune risultano essere endemiche.
 
 
Ancora più sapore ha la cucina tipica sarda gustata all'aperto, tra i lecci secolari, o negli ovili nei pranzi con i pastori che porta alla scoperta dei sapori più genuini di questa terra antichissima. Negli ovili della montagna, i pastori preparano i pranzi all'aperto, all'ombra di boschi di lecci e ginepri secolari, a contatto con la natura, con i sapori e i profumi tipici del nostro menù, a base di salumi, formaggi,pecora bollita - (pecora in cappotto) con patate "patat'a perras" e maialetto arrosto, pane caratteristico, e il tutto diventa doppiamente gradevole al palato se accompagnato dal corposo vino locale, il cannonau dal colore e dal sapore intensi. Se poi si vuole apprezzare un digestivo genuino e senza aggiunte, l´acquavite del posto, l'Abbardente, di gradazione mai inferiore ai 50°, è l´ideale per concludere in bellezza un pasto abbondante.
 
Leggi anche: LA SARDEGNA IN MOUNTAIN BIKE (Stile.it)
 
È possibile assistere alla suggestiva preparazione del formaggio negli antichi ovili "sos pinnettos", un tempo dimore comunitarie che davano rifugio a più pastori. La struttura molto semplice e funzionale, ricorda quelle delle antiche capanne nuragiche; il basamento è di solito costituito da uno spesso muro a secco di forma circolare, sormontato da tronchi di ginepro sapientemente incastrati a forma di cono. Oltre che dimora erano anche laboratorio: qui il pastore faceva il formaggioe disponeva le forme sopra "su kannitthu"(un graticcio di canne), dove asciugavano all'aria e subivano una leggera affumicatura.
 
Leggi anche: IN SARDEGNA E' SUSHI STYLE (Stile.it)
 
Infatti il fuoco veniva acceso al centro della capanna, i pastori dormivano intorno nei loro "sacchi" di orbace e il fumo fuoriusciva attraverso le frasche.
 
Sembrerà strano ma un buon pinnettu permetteva al fumo di uscire dalla copertura, tratteneva il caldo all'interno e garantiva un riparo totale dalla pioggia e dalla neve. Nel periodo da maggio a giugno si può assistere inoltre all'antico rito della tosatura delle pecore o “sa tundimenta” in sardo, una delle ricorrenze più importanti nel mondo pastorale. Si pratica ogni anno in primavera “in su beranu”, sia per raccogliere la lana sia per fare in modo che le pecore si liberino dell’ingombrante vello. La vera e propria tosatura viene fatta la mattina.
 
supramonte.it
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Sardegna
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati