Cerca nel sito
HOME  / gusto
milano prodotti tipici ricette itinerari gastronomici

Milano, non è Carnevale senza i tortelli

I tortelli sono il dolce per eccellenza del Carnevale Ambrosiano

tortelli milanese frittelle carnevale dolci
©koufax73/iStock
Tortelli di Carnevale
Nati per ricordare San Giuseppe nel giorno della sua festa, il 19 marzo, i tortelli sono divenuti il dolce per eccellenza del Carnevale Ambrosiano tipico della tradizione meneghina. L'impasto ricorda quello dei bigné che viene fritto a cucchiaiate nello strutto bollente.

Leggi anche: I PIU’ BEI CARNEVALI DEL SUD ITALIA

LA TRADIZIONELe origini del rito ambrosiano ed il motivo per cui nella diocesi milanese la Quaresima inizia con 4 giorni di ritardo (non il mercoledì delle ceneri ma la domenica successiva) sono ancora controversi. Se per tradizione si narra che fu lo stesso Sant’Ambrogio, allora vescovo di Milano, a chiedere ai suoi fedeli di posticipare l’inizio del periodo di Quaresima (ed in particolare l'imposizione delle ceneri) per potergli permettere di rientrare in tempo in città al termine di un pellegrinaggio, gli storici attribuiscono, invece, tale differimento ad alcuni eventi catastrofici o alla transizione al calendario gregoriano a partire dalla fine del XIV secolo.Tutto questo si traduce nel guadagno di ben quattro giorni nei festeggiamenti del Carnevale che consentono ai cittadini milanesi di poter gustare più a lungo degli altri le tipiche ricette grasse di cui si fa scorpacciata prima dell'inizio della Quaresima e del suo regime alimentare più morigerato. Proprio dall'usanza di sfogarsi con il consumo di portate dolci, fritte e grasse per poi affrontare il periodo di digiuno che precede la Pasqua, deriva la tradizione di servire i tortelli, apprezzati soprattutto in Veneto e Lombardia, che grassi, fritti, ricchi, avevano anche un significato simbolico propiziatorio di un anno prospero.

FOTO: L’ARTE DELLE MASCHERE A VENEZIA

LA DENOMINAZIONENati come ricetta associata alle celebrazioni per San Giuseppe, il 19 marzo, proprio per la loro ricetta succulenta e sostanziosa i tortelli sono divenuti i dolci tipici del Carnevale ambrosiano.

LE CARATTERISTICHEI tortelli sono deliziose frittelle a forma di palline dall'invitante colore dorato, tradizionalmente prive di ripieno, ma, ormai, sempre più spesso proposte con farciture a base di creme. L'impasto a base di farina, acqua, sale, uova e latte viene fritto a cucchiate per poi venire cosparso di zucchero semolato o zucchero a velo.

LA PRODUZIONEPer gustare i più deliziosi e tipici tortelli del Carnevale vale la pena concedersi un tour tra le più note pasticcerie milanesi che, immancabilmente, li preparano tra cui la Martesana, Giacomo, Ernst Knam, Le dolci tradizioni, Massimo, Alvins, Sissi, Pavè, Elli.

FOTO: I PIU’ FAMOSI CARNEVALI D’ITALIA

LA CULTURAMa per rivivere la vera tradizione del Carnevale Amborsiano con i suoi tortelli, l'appuntamento è a due passi dal Cenacolo, alla Pasticceria San Carlo, fiore all'occhiello dell'arte pasticcera milanese, attiva sin dal primo dopoguerra e nota proprio per i suoi tortelli serviti nella loro versione classica o nelle deliziose varianti con ripieno di crema pasticcera, chantilly o cioccolato.

DOLCI DI CARNEVALE: RICETTE E FOTO

IN CUCINARicetta Tortelli milanesi. Ingredienti: 250 gr latte; 100 gr zucchero; 100 gr burro; 200 gr farina; 6 uova; 2 tuorli; 500 gr frittura; 20 gr zucchero semolato; 250 gr di acqua; un pizzico di sale; 2 gr di bicarbonato; una bustina di vanillina; scorza di limone; rum. In una pentola metti 250 gr di latte, 250 gr di acqua, 100 gr di zucchero, 100 gr di burro, un pizzico di sale, 2 gr di bicarbonato (o mezza bustina di lievito istantaneo), una bustina di vanillina, della scorza di limone (che poi si toglie). Porta a bollore, togli dal fuoco e aggiungi 200 gr di farina, mescola con una frusta, rimetti sul fuoco basso e cuoci per 10 minuti mescolando con una spatola di legno, si formerà una palla omogenea che si stacca dalle pareti. Lascia raffreddare per 10 minuti mescolando ogni tanto e incorpora uno alla volta 6 uova intere e 2 tuorli, aggiungi qualche goccia di rum, lascia riposare per un' ora. In abbondante olio caldo ma non bollente (170 gradi) con un cucchiaino versa qualche pallina di impasto, del diametro di una ciliegia, dopo 8 minuti saranno gonfi e dorati, toglili con una ramina e mettili su della carta assorbente. Ripeti l' operazione. Vanno serviti anche tiepidi spolverizzati di zucchero.

PRODOTTI TIPICI E RICETTE DAL GUSTO ITALIANO

IL TERRITORIO Capoluogo della moda per eccellenza, Milanoè probabilmente la città più glamour dello stivale. Ma tra locali esclusivi, multinazionali e negozi prestigiosi, custodisce un centro storico dalle origini antichissime, fatto di edifici di differenti epoche e stili e di graziosi scorci tutti da scoprire.

DA VEDERE A MILANO:VAI ALLA GUIDA

Leggi anche:
Milano è la capitale dei single
Cosa nasconde la chiesa più antica di Milano
Milano, grande festa per il Carnevale Ambrosiano

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100