Cerca nel sito
HOME  / gusto
emilia romagna prodotti tipici ricette itinerari gastronomici

La Romagna è più dolce con le Pesche e Nettarine IGP

Oltre ad essere i frutti dell'estate romagnola per eccellenza, le pesche e nettarine sono un vero vanto della tradizione locale

frutto
iStock
Pesche
Leggere, fresche e dolcissime le pesche e nettarine di Romagna IGP sono una vera delizia che rinfresca l'estate, profumando ed arricchendo di gusto dalle classiche macedonie alle ricette più innovative ed originali.

LA TRADIZIONE
Risalgono al Trecento le prime testimonianze della coltivazione di pesche e nettarine in Romagna. Questi frutti, complice il clima mite del Mare Adriatico, sviluppano, in queste zone un sapore particolarmente dolce ed un profumo incredibilmente intenso, diversi da quelli delle altre pesche. Fu, poi, a cavallo tra il XIX e il XX secolo che, in provincia di Ravenna e in particolare nel comune di Massa Lombarda, nacquero i primi impianti a frutteto che erano la maggior parte pescheti. Il primo impianto di pesco,che aveva un'estensione di circa 3 ettari, fu opera di Giuseppe Gianstefani, nel 1898, che vi coltivava le due varietà di Buonincavato precoce e tardivo. 

LA DENOMINAZIONE
La Pesca Nettarina di Romagna è stata le prima in Europa ad essere tutelate dal marchio IGP che ne garantisce l'origine e la tracciabilità. Nel 2002, dopo cinque anni dall'attribuzione del marchio, a Ferrara nasce il Consorzio di Tutela e Valorizzazione della Pesca e Nettarina di Romagna IGP.

LE CARATTERISTICHE
Le Pesche e Nettarine di Romagna sono ottenute da diverse varietà a polpa bianca e polpa gialla ed il loro sapore, caratterizzato da un perfetto equilibrio tra dolcezza ed acidità, si abbina ad una consistenza piacevole al tatto e ad un aspetto gradevole conferito da una buccia di colore vivo e brillante. La nettarina si distingue dalla pesca per la buccia completamente glabra.

LA PRODUZIONE
Si trovano in commercio nel periodo tra giugno e settembre e sono diffuse in tutta Italia. La loro area di produzione è estremamente vasta e comprende numerosi comuni della costa e dell'entroterra delle province di Ferrara, Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini. 

LA CULTURA
Il momento migliore per mangiare un frutto è quando abbia raggiunto il giusto grado di maturazione. Per accertarsi che un pesca sia matura bisogna verificare che il colore di fondo della buccia sia il giallo e che, ad una lieve pressione del palmo della mano risulti morbida. Per apprezzarne al meglio le qualità è importante conservarla cercando di mantenere inalterate queste caratteristiche.

IN CUCINA
Sebbene, specialmente in estate, il modo più piacevole per gustare un frutto succoso sia quello di consumarlo al naturale, pesca e nettarina di Romagna rappresentano anche un ottimo ingrediente per rinfrescanti macedonie, e ricette innovative ed originali, come, ad esempio, il Roastbeef in agrodolce.

La macedonia è ancora più invitante se presentata nelle giuste coppette e con frutti tagliati alla perfezione. Scopri su Consigli.it  tutto l'occorrente per ottenere una macedonia davvero impeccabile.

La ricetta.Roastbeef in agrodolce. Ingredienti:1 kg di roastbeef di un solo pezzo, 2,5 kg di sale grosso, 2 Pesche, 1 cespo di radicchio, 1 limone, 8 foglie di melissa, olio extravergine, aceto balsamico, sale e pepe.
Stendere uno strato di sale grosso in una teglia, sistemare la carne sopra di esso e ricoprirla con un altro strato di sale. Durante la cottura in forno, per circa 40 minuti, si deve provvedere a sbucciare le pesche, tagliarle a cubetti, renderle più acidule con del succo di limone ed aggiungerle, assieme a delle foglie di melissa tritate, a del radicchio che abbia soffritto nell'olio per circa un minuto. A cottura ultimata aggiungere sale, pepe e aceto balsamico, che andrà fatto evaporare un poco, e servire in accompagnamento alle fette di carne.

PRODOTTI TIPICI E RICETTE DAL GUSTO ITALIANO

IL TERRITORIO 
Ogni momento dell’anno va bene per visitare la Romagna grazie al suo territorio ricco di attrattive: nell’entroterra è quantomai vario il patrimonio naturalistico, storico e culturale, con Ravenna su tutti con i suoi ben 8 monumenti Patrimonio dell’Unesco; sulla costa le spiagge attrezzate, i locali notturni e le migliori discoteche d’Italia richiamano migliaia di visitatori che fanno del divertimento la motivazione principale delle proprie vacanze, soprattutto estive. E ovunque la rinomata enogastronomia che già di per se vale un viaggio in questa regione.
DA VEDERE IN ROMAGNA: VAI ALLA GUIDA

Leggi anche:
Profumi e sapori tra le colline di Faenza
In Emilia-Romagna la vacanza viaggia in treno
Emilia Romagna. Le magnifiche tre

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE





Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100