Warning: DOMDocument::load(): Premature end of data in tag articoli line 1 in /home/ts_siti/turismo.it/httpdocs/fileadmin/script/piu_visti/most.xml, line: 2 in /home/ts_siti/turismo.it/httpdocs/fileadmin/script/piu_visti/piuvisti.php on line 18 Kiwi, quello di Latina è gustoso e IGP
Cerca nel sito
HOME  / gusto
lazio latina prodotti tipici ricette itinerari gastronomici

Kiwi, quello di Latina è gustoso e IGP

L'Agro Pontino ha reso l'Italia uno dei principali produttori di kiwi al mondo

kiwi
©fcafotodigital/iStock
Kiwi
Il Kiwi Latina IGP è il delizioso frutto allo stato fresco appartenente alla specie botanica Actinidia deliciosa varietà Hayward. Le sue caratteristiche gustative ed olfattive lo rendono un prodotto d'eccellenza che rappresenta un vero e proprio vanto della tradizione agroalimentare locale e nazionale, al punto da aver reso l'Italia uno tra i primi produttori di kiwi al mondo. Ciò che ha reso speciale questa varietà di Kiwi è la combinazione vincente di fattori come il clima, temperato-umido privo quasi del tutto di gelate, e le caratteristiche del suolo sabbioso e ricco di minerali di origine vulcanica.

LA TRADIZIONE Nato in Cina, il kiwi giunse nel nostro Paese soltanto nel corso degli anni '70. Fu nella provincia di Latina che nacquero i primi impianti in Italia specializzati per la coltura dell'actinidia. In particolare, il primo esemplare del Lazio venne introdotto nel 1971 da Ottavio Cacioppo, che realizzò un impianto sperimentale a San Felice Circeo; a seguito della sperimentazione, nel 1973 nacquero i primi impianti in provincia di Latina. Durante il primo convegno sull'actinidia nel 1978 a Torino, l’Agro pontino venne menzionato come zona ad alta vocazione per la produzione del kiwi. Le sue caratteristiche di eccellenza, universalmente riconosciute, lo rendono un'importante fonte di traino per l'economia locale e nazionale.

LA DENOMINAZIONE Nel 2004 ha ricevuto il riconoscimento a livello europeo di Indicazione Geografica Protetta

LE CARATTERISTICHE Il frutto è costituito da grosse bacche ovoidali dalla buccia di colore bruno chiaro con una sottile ma robusta epidermide e una fine peluria bruna. La polpa, dolce e succosa, si presenta di un intenso color verde smeraldo chiaro screziata da semi, piccoli e neri disposti a raggera attorno al nucleo centrale del frutto.

LA PRODUZIONE La produzione del kiwi coinvolge 24 Comuni a cavallo delle Province di Latina e di Roma dove si procede al raccolto nel periodo compreso tra la fine di ottobre e l'inizio di novembre, per essere commercializzato, sfuso o confezionato, fino a maggio nelle categorie Extra (peso superiore a 90 g.) e Prima (peso superiore a 80 g.).

LA CULTURA Il Kiwi di Latina IGP viene celebrato ogni anno nel mese di dicembre con la tradizionale Sagra del kiwi, organizzata dal Consorzio I.G.P. Kiwi Latina e dall'Associazione S.O.I. Città della Frutta.

IN CUCINA Ricco di vitamina C, di preziose sostanze nutritive e ottimo antiossidante, il frutto, considerato un vero e proprio elisir di benessere, viene generalmente consumato fresco come frutta da tavola o nelle macedonie. Si rivela, inoltre, un ottimo ingrediente per la preparazione di marmellate, confetture, dolci, gelati, succhi, sciroppi e liquori.

La macedonia è ancora più invitante se presentata nelle giuste coppette e con frutti tagliati alla perfezione. Scopri tutto l'occorrente per ottenere una macedonia davvero impeccabile.

LA RICETTA Macedonia al kiwi di Latina. Macedonia preparata con rondelle di banana, fettine di kiwi di Latina, gherigli di noce e pezzettini di ananas. Il tutto irrorato e macerato con succo di limone e maraschino, guarnito con fiocchi di morbida panna montata e zucchero a velo. (chicucina.it)

PRODOTTI TIPICI E RICETTE DAL GUSTO ITALIANO

IL TERRITORIO Latina è una città davvero giovane. La sua fondazione infatti risale appena agli anni del fascismo, ed è stata voluta dal regime, a seguito dell'opera di bonifica dell'Agro Pontino. Nasce con il nome di Littoria, per quanto non abbia avuto molta fortuna durante la guerra, essendo stata obiettivo di pesanti bombardamenti, rinasce come centro industriale della parte meridionale del lazio. La città è un ottimo punto di partenza per escursioni nelle zone territoriali adiacenti, ma effettivamente non riserva moltissimo dal punto di vista turistico. VISITA LATINA: VAI ALLA GUIDA
 
Leggi anche:
L’ora dell’aperi-kiwi (Stile.it)
Kiwi, fonte verde di benessere (Stile.it)
Nuova Zelanda, terra di kiwi e di charme (Stile.it)
Lazio, il sapore in viola dei broccoletti di Priverno

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE


Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
I più visti
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100