Cerca nel sito
HOME  / gusto
Agriturismi biologici Campania Il Sentiero della Rosa, Pietrelcina

Il Sentiero della Rosa, benessere nel Sannio

A Pietrelcina la fattoria agrituristica in cui anche il cibo nutre l'anima

Santa Maria degli Angeli, Pietrelcina
iStock
Santa Maria degli Angeli, Pietrelcina
Famosa per aver dato i natali a Padre Pio, Pietrelcina sorge su un’ansa di un affluente del fiume Tammaro. È un paese agricolo di antiche origini, arroccato su uno sperone roccioso che conserva tutt’ora il fascino degli antichi borghi. Nel corso dei secoli il paese ebbe diversi feudatari e dall’Unità d’Italia appartiene alla provincia di Benevento. 
 
SENTIERO DELLA ROSA: BENESSERE E RELAX
 
La fattoria agrituristica Il Sentiero della Rosa sorge a Pietrelcina, a poca distanza dal Santuario di Piana Romana dove è possibile visitare l'olmo sotto il quale Padre Pio ricevette le prime stigmate. L'azienda offre uno splendido panorama naturale grazie alla posizione in cima alla vallata. Per i proprietari della fattoria, la scelta del nome ha un forte valore simbolico. La rosa a cinque petali è il simbolo della conoscenza esoterica nella cultura occidentale, e della metà femminile di ogni cosa. Il Sentiero della Rosa è un’azienda agricola e, al contempo, un centro culturale: propone ottimi prodotti alimentari e una serie di attività, come lo yoga e la naturopatia, legate al benessere. La scelta di seguire la natura e i suoi benefici si riversa anche sull’arredamento delle camere, nei materassi e cuscini anallergici, negli impianti elettrici schermati per evitare ogni possibile disturbo del sonno. In fattoria è attivo un ricco calendario di seminari e iniziative culturali.
 
IL GUSTO DEL TERRITORIO IN FATTORIA
 
Il cascinale, completamente ristrutturato con le antiche originali pietre della casa del '600, si caratterizza da un'imponente arco a mezzo sesto con intagli di cotto e tufo. E' opera del maestro Mario Nunzio Carapella. La cucina propone piatti tipici del territorio, menu semplici basati sulla qualità dei prodotti. Un vero e proprio laboratorio di cucina che esalta tutti i sapori della terra. 
 
 
La carne beneventana è ottima: abbondano bovini di razza Chianina, Marchigiana e Romagnola. Le carni delle razze identificate con l’etichetta "Vitellone bianco dell'Appennino centrale" IGP sono considerate molto pregiate. Il Sannio è famoso per il suo torrone, già noto all'epoca dell'impero romano e considerato da sempre il dolce sannita per eccellenza. Tra la frutta spicca la mela annurca campana IGP, ottima gustata al naturale o trasformata in confetture per le colazioni. Nella provincia di Benevento la pasta è spesso accompagnata da delizioni sughi a basse di carne di suino. Il caciocavallo silano Dop, ottenuto dal latte bovino lavorato crudo, è una delle specialità delle colline beneventane, ottimo da gustare abbinato ai famosi taralli di San Lorenzello, conditi con spezie ed erbe aromatiche.
 
 
L'intera provincia di Benevento è una terra di grandi vini. Tra le sue migliori produzioni si trovano il Solopaca Doc, l’Aglianico del Taburno Docg, il Guardiolo, il Sannio e il Sant’Agata de’ Goti. Tutti vini che ben si abbinano alle prelibate ricette della tradizione culinaria sannita. La fattoria propone piatti a base di prodotti tipici tra cui anche sott’oli e salse. Primi piatti con sughi saporiti o a base vegetale, carni alla brace e verdure dell’orto.
 
ilsentierodellarodsa.com
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100