Cerca nel sito
HOME  / gusto
Guatemalala Flores Petén Itzá

Guatemala, resti Maya nel lago

Sui fondali del lago Petén Itzá gli archeologi hanno scoperto centinaia di oggetti antichi

lago Petén Itzá
istockphotos
Petén Itzá
PERCHÈ SE NE PARLA
Una fortunata missione archeologica subacquea ha permesso di riportare in superficie centinaia di artefatti di epoca Maya in Guatemala. La grande scoperta, che include armi, vasellame, oggetti rituali, è avvenuta sui fondali del lago Petén Itzá, già cornice di numerosi ritrovamenti archeologici. Qui si combatterono le ultime battaglie tra gli abitanti e i colonizzatori spagnoli, e i reperti potrebbero essere finiti nel lago proprio in seguito ai combattimenti per prendere Flores, città che sorge su un’isola nel lago stesso, la cui superficie copre ben 99 chilometri. 
 
PERCHÉ ANDARE
Il lago di Petén Itzá e in particolare la città di Flores sono oggi una delle più gettonate mete del turismo nel paese. I numerosi siti archeologici che punteggiano la costa lacustre e la vicinanza al celebre sito archeologico di Tikal hanno reso questa zona un interessante crocevia per i viaggiatori. L’intero dipartimento di Petén è ricco di vestigia Maya, e Flores stessa è una graziosa cittadina perfetta come punto di partenza per escursioni nella verdissima regione. 
 
DA NON PERDERE
Oltre ai siti archeologici, l’area di Petén e in particolare le rive del lago sono un inestimabile patrimonio naturalistico del paese. Nelle sue acque vivono oltre 100 specie ittiche autoctone, mentre tra la vegetazione nidificano centinaia di uccelli tra cui are e tucani. Non mancano grossi mammiferi, come i giaguari, i puma e i cervi, vi sono decine di scimmie, farfalle e diverse specie di coccodrilli. Insomma, anche dal punto di vista naturalistico l’intrattenimento per il viaggiatore non manca.
 
PERCHÉ NON ANDARE
Flores non è semplice da raggiungere. O, per dirla tutta, è semplice con un bus diretto da Città del Guatemala, ma si tratta di un tragitto lungo che può richiedere un’intera notte (o giorno). In alternativa c’è un piccolo aeroporto a 3 chilometri dalla città. Le informazioni in rete non sono moltissime, e in ogni caso occorre considerare che si tratta di un viaggio per chi ha un minimo di spirito d’avventura.
 
COSA NON COMPRARE
Ovunque in Guatemala l’artigianato è ricco, colorato, originale. Se in generale è sempre un peccato rivolgersi ai souvenir dozzinali, qui diventa un vero nonsense vista l’ampia scelta di bellissimi oggetti e tessuti che potete portare a casa a bassissimo costo.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per Paese Guatemala
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100