Cerca nel sito
HOME  / gusto
Italia Lunigiana panigacci gastronomia eventi estivi

Podenzana, Panigacci sotto le stelle

I sapori più veri della Lunigiana attendono, dal 19 al 21 luglio, al Parco del Gaggio

panigacci lunigiana ricette
Courtesy of ©Icarus83/Pubblico Dominio
Panigacci
Una gita fuori porta è quel che ci vuole per rendere più movimentata l’estate. Oltre al turismo balneare, il Belpaese è rinomato per il turismo culturale ed enogastronomico. A unire l'utile al dilettevole ci pensa Podenzana, deliziosa realtà della bassa Lunigiana, un borgo che delizia tanto le buone forchette quanto gli amanti di storia e cultura. A richiamare l’attenzione dei turisti, infatti, è ora lo splendido Castello Malaspina ora il Santuario della Madonna della Neve. Ma non solo.

A fare gola sono anche ghiotti eventi come Panigacci sotto le stelle, la sagra che avrà luogo presso il Parco del Gaggio dal 19 al 21 luglio. Come lascia intendere il nome, il protagonista assoluto è proprio lui: il panigaccio. Questa sorta di focaccia dalla forma rotondeggiante, è facilmente riconoscibile tanto per la forma quanto per il suo inebriante profumo e la sua fragranza. La ricetta di questi sottili dischi di pane non lievitato, a base di acqua, farina e sale e cotti nei testi di terracotta, è stata inserita nell’elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) della Toscana. Trattandosi di un piatto caratterizzato da ingredienti semplice e genuini, è in grado di mettere d’accordo ogni tipo di palato.
 
Provare per credere: presso gli innumerevoli stand allestiti in occasione della sagra, tutti potranno gustare i panigacci in mille e una versioni: possono essere infatti farciti con salumi (prosciutto, coppa, pancetta o mortadella) e formaggi (stracchino, gorgonzola etc.). Sono ottimi però anche se proposti come primo piatto, scottati in acqua e conditi con sugo di funghi e pesto ma anche se consumati in tutta la loro semplicità, con la sola aggiunta di un filo di olio d’oliva. I più golosi, invece, potranno sperimentare la variante dolce che invita a ricoprirli di cioccolata. 
 
Dimenticate forchetta e coltello: i panigacci vanno consumati rigorosamente con le mani. Non bisogna avere paura di sporcarsi o risultare poco eleganti. Qualora non fosse possibile visitare Podenzana durante la manifestazione, nessun problema perché per assaggiare queste delizie c’è sempre tempo e modo. Basta infatti fare tappa in uno dei locali aderenti all’Associazione Ristoratori Panigaccio di Podenzana (A.R.P.P.), realtà nata con lo scopo di promuovere, difendere e mantenere inalterato il sapore tipico del tradizionale panigaccio. 
 
Saperne di più su GUSTO
  • Ravioli alla trota salmonata
    Hotel Milano di Belgirate
    gusto

    Buon Ricordo: Ravioli alla trota salmonata

    Protagonista di questo piatto è la trota salmonata: questa ricetta racconta tradizione e gusto di uno dei luoghi più belli d'Italia, il Lago Maggiore
  • gusto

    Sicilia, quel tocco "fusion" del cuscus alla trapenese

    Il cous cous di pesce è divenuta una vera e propria tipicità della cucina tradizionale trapenese
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati