Cerca nel sito
HOME  / gusto
Italia Piemonte primavera Peveragno Sagra della fragola 

Peveragno, la Sagra della Fragola

L’8 e il 9 giugno la regina dei frutti primaverili offrirà un ghiotto weekend

Fragole
Courtesy of©RBOZUK/iStock
Fragole
Resisterle è impossibile: indubbiamente la fragola è uno dei frutti più amati della primavera. Oltre ad essere bella da vedere e buona da mangiare grazie alla sua gustosa polpa rossa, date le sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie è un vero e proprio toccasana per la salute. A renderla protagonista è un ghiotto appuntamento ovvero la Sagra della Fragola che, come tradizione vuole, avrà luogo a Peveragno, nel cuneese, il prossimo 8 e 9 giugno. 
 
Le origini di questo evento sono da rintracciare nel secondo dopoguerra quando la fragola era molto più che un semplice frutto: rappresentava infatti il perno della scena economica peveragnese. I meriti vanno a “Louis da Réssia”, soprannome di Luigi Macagno, ovvero colui che fece il primo impianto di fragole in città coltivando la varietà Madame Moutot importata dagli emigranti di ritorno dalla Francia. Furono in tanti a seguirne l’esempio: a partire dagli anni ’50, infatti, la coltivazione iniziò a crescere a dismisura ma il grande exploit avvenne negli anni ‘70 e ‘80. 

Vuoi realizzare una macedonia perfetta? Con l'affetta fragole la precisione è assicurata
 
Il paese divenne così un centro d’eccellenza nazionale per quel che concerne la coltivazione di questo frutto e, se in un primo momento se ne faceva un consumo prettamente familiare, successivamente, migliorando i metodi di lavorazione e di raccolta, i coltivatori puntrarono alla commercializzazione.
 
Si iniziò così a coltivare la Gorella (famosa per la sua particolare forma che molto ricorda un cuore) in quanto caratterizzata da una polpa più soda nonché da qualità organolettiche migliori rispetto alla Madame Moutot. A seguire la produzione rese protagoniste specie come la Regina, la Red Gaulet, la Dana e la Cesena. Al giorno d’oggi, invece, la produzione si concentra prevalentemente su varietà come le Unifere e le Rifiorenti.
 
Dato il suo passato importante, oggi come ieri, si continua a celebrare la fragola con una fiera ortofrutticola (giunta quest'anno alla 62° edizione) che, per un intero weekend, permetterà a cittadini e turisti di concedersi piacevoli giornate tutte da vivere all'insenga del gusto e del divertimento. Cosa c’è in calendario? La cerimonia inaugurale è fissata per sabato 8 giugno e delizierà con il concorso di bellezza “Miss Fragola” mentre, il giorno seguente, ad andare in scena sarà l’esposizione di fragole (con tanto di degustazioni) allietati da mercatini, mostre fotografiche, concerti e spettacoli di animazione pronti a tenere compagnia a tutti, bambini e adulti.
 
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100