Cerca nel sito
HOME  / gusto
Italia Piemonte Carmagnola Fiera 

La Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola compie 70 anni

Dal 30 agosto all’8 settembre, per ben 10 giorni, la storica manifestazione offrirà eventi coinvolgenti per tutti i sensi 

Peperone di Carmagnola
Courtesy of©Francesco Schirripa/iStock
Peperone di Carmagnola
Bello da vedere con il suo manto giallo intenso o rosso vivace e ancora dolce al palato: questo l’identikit del peperone di Carmagnola, una varietà italiana tipica della nota realtà piemontese sita in provincia di Torino che, date le sue proprietà organolettiche, è considerata una vera e propria eccellenza gastronomica apprezzata in tutta Italia. Le origini di questo prodotto sono da rintracciare agli inizi del Novecento e i meriti vanno a un orticoltore di Borgo Salsasio che lo introdusse e, da allora, la sua presenza è divenuta un must tanto per l’agricoltura quanto dell’economia locale.
 
A rendergli omaggio è la 70° edizione della Fiera Nazionale del Peperone di Carmagnola ovvero la più grande manifestazione fieristica italiana dedicata a un prodotto agricolo organizzata dal Comune di Carmagnola in collaborazione con la Pro Loco. Per ben dieci giorni, da venerdì 30 agosto a domenica 8 settembre, l’evento sorprenderà gli ospiti con i suoi numeri da capogiro: parliamo infatti di un’area espositiva di 14.000 mq, con 8 piazze dedicate di cui 6 enogastronomiche, 2500 posti a sedere e più di 200 espositori oltre a una grande mostra intitolata “Altro che Peperoni!!!Viaggio lungo i 70 anni della Fiera per scoprire che il Peperone di Carmagnola è...” pronta a ripercorrere i 70 anni della Fiera attraverso manifesti, opere d’arte, fotografie e tante ricette.
 
Il protagonista ovviamente sarà lui, il peperone, una delizia che si presenterà nelle sue quattro tipologie riconosciute dal Consorzio dei produttori ovvero il quadrato, il corno di bue, il trottolae e il tomaticot. Il tutto strizzando l’occhio alla sostenibilità: oltre alle isole ecologiche e all’utilizzo di stoviglie, piatti e bicchieri eco-compostabili, questa sarà la prima edizione anti-spreco alimentare.
 
Oltre a lasciarsi prendere per la gola, l’occasione sarà quella giusta per concedersi intense giornate all’insegna della spensieratezza. A intrattenere i presenti, infatti, saranno spettacoli gratuiti, workshop, talk show, iniziative solidali, show cooking e tanto altro. Grande spazio riservato alla musica: presso “Il Foro Festival”, infatti, sarà possibile prendere parte a memorabili concerti (a pagamento) come quelli dei Pinguini Tattici Nucleari (31 agosto, costo 20 euro) e ancora degli Eiffel 65 + Marvin&+ Marco Marzi & Marco Skarica (1° settembre, costo 10 euro). Il tutto si chiuderà in bellezza con i fuochi d’artificio piromusicali.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100