Cerca nel sito
HOME  / gusto
Italia Novara Cannavacciuolo Bakery 

Cannavacciuolo Bakery: lo chef fa il bis a Novara

Niente cucine da incubo: lo chef campano ha rilevato la storica pasticceria Recalchi rilanciando un indirizzo goloso dove fare il pieno di dolcezza

Chef Antonino Cannavacciuolo
Courtesy of©instagram.com/antoninochef
Chef Antonino Cannavacciuolo
L’estate è quasi giunta al termine ma la voglia di coccolare il palato no, quella non conosce mai la parola fine. Se il ritorno al dovere può risultare amaro, perché non pensare a qualcosa di unico e speciale in grado di rendere il tutto più dolce? Ad sorprendere i palati golosi è il noto chef Antonino Cannavacciuolo.

Ebbene sì, il carismatico cuoco è diventato un vero e proprio imprenditore: oltre a vederlo in tv in programmi come “Cucine da incubo” e in qualità di giudice nel talent show culinario Masterchef Italia, non mancano gli indirizzi in giro per lo stivale per degustare le sue delizie .“Ad oggi, io e mia moglie abbiamo avviato numerose attività, tutte diverse, ma con una cosa in comune: ci abbiamo messo l’anima” – si legge sul sito di Cannavacciuolo.

LEGGI ANCHE ORTA: L'ISOLA, IL LAGO E I SACRI MONTI

Nonostante le sue origini campane, Cannavacciuolo sembra aver fatto del Piemonte la sua terra d'adozione. Proprio così: oltre a Villa Crespi, il suo ristorante sito a Orta San Giulio, sul lago d’Orta, c'è di più. Lo chef stellato si è lanciato in un’altra dolce avventura inaugurando a Novara, insieme a sua moglie Cinzia Primatesta, la Cannavacciuolo Bakery, un indirizzo che permette di sperimentare, sotto la guida del capo pasticcere è Kabir Godi, tanto i dolci classici quanto quelli più innovativi. E non solo.
 
La sua presenza in città, in realtà, non è del tutto nuova in quanto era già di casa con il Cafè&Bistrot di Piazza martiri della Libertà. L'ultima novità risale però allo scorso giugno, quando, proprio nella sede dove si trovava la storica pasticceria Recalchi, lo chef, rilevandone il laboratorio, ha realizzato la sua bakery.

All'interno è possibile riscoprire il fascino delle pasticcerie di un tempo: niente servizio di caffetteria ma solo vendita da asporto di torte, cioccolatini, praline, macarons, babà al rum etc. Oltre ai dolci, con il passare del tempo, l'offerta andrà sempre più ad arricchirsi proponendo anche soluzioni salate come focacce e pizza fritta. La dieta, insomma, può aspettare.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Piemonte
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100