Cerca nel sito
HOME  / gusto
Inghilterra Regno Unito Irlanda Ricette Natale

Christmas Pudding, la storia controversa del dolce natalizio

Probabilmente un suo primo antenato potrebbe risalire al Medioevo. Ma la sua fama esplose durante il  XVI secolo

Chrismas Pudding, Natale
iStock
Chrismas Pudding, Natale
In Inghilterra fervono i preparativi per il grande pasto natalizio. E, come al solito, il re dei cenoni sarà uno: il delizioso Christmas pudding, il classico dessert che viene servito la sera del 25 dicembre. Il dolce, a base di uova, mandorle, frutta candita, uva passa, rum e spezie varie, è anche noto come plum pudding o plum duff. Viene da tradizione preparato nel periodo dell'Avvento, meglio se da tutti i componenti della famiglia, e portato in tavola il 25 dicembre. Servito flambé e decorato con un agrifoglio.
 
Il tradizionale dolce inglese, molto diffuso anche in Irlanda, ha una genesi molto particolare. Come il suo stesso nome originale suggerisce. Perché questo pudding era detto "plum", ossia "prugne", nonostante queste non siano mai state presenti nella ricetta. Forse, quindi, per plum nel XVII secolo si intendeva anche l'uva passa e altri tipi di frutta, anche secca. Ma lasciamo stare la sua etimologia. E raccontiamone la storia.

 
Probabilmente un suo primo antenato potrebbe risalire al Medioevo. Ma le prime fonti sembrano raccontare che era ampiamente conosciuto sin dal XVI secolo. Fu poi abolito durante le battaglie condotte dai Puritani contro il Natale. E poi riadottato, nel XIX secolo, dalla regina Vittoria, divenendo così, come racconta anche Charles Dickens nel suo Canto di Natale, il protagonista delle tavole delle feste di fine anno. Infine, nel 1858, fu citato per la prima volta con il nome di "Christmas pudding" in un racconto di Anthony Trollope, scrittore inglese noto per i Chronicles of Barsetshire.
 
Tanti gli aneddoti che si possono raccontare su questo delizioso dessert. Ne furono realizzati diversi da record: come quello realizzato nel 1859, destinato ai poveri e agli operai della città, poi preso d'assalto e divorato dagli abitanti ebbri di sidro. Nel 1891, invece, ben 18 kg di questo dolce fecero parte dei viveri che l'infermiera britannica Kate Marsden portò con sé in slitta in Siberia alla ricerca di una cura per la lebbra. Quello più grande della storia, ben 3,28 tonnellate di pudding, fu realizzato nel luglio 1992 ad Aughton, nel distretto di Lancaster.
 
Saperne di più su GUSTO
Correlati per Paese Irlanda
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati