Cerca nel sito
HOME  / gusto
Ricette stagionali prodotti tipici di aprile 

Aprile: 5 ricette a base di vegetali rossi

Legumi, peperoncino, pomodoro: il buono dello Stivale tra tipicità e piatti originali

 vegetali rossi
iStock
Peperoncino e pomodoro
CECI ROSSI DI ORCO FELIGNO
Il cece rosso di Orco Feligno nasce sulle colline entroterra savonese. Un prodotto di nicchia saporito che trova nell'entroterra di Finale Ligure, l'ambiente ideale per sviluppare le sue migliori caratteristiche. La coltura del cece rosso di Orco Feligno è davvero unica e particolare in Liguria. Talmente unica da meritare l'attenzione della Fondazione Slow Food che, con la sua Arca del Gusto, ne promuove e ne salvaguarda la produzione. Il suo colore dona al piatto sfumature particolari e invitanti, proprio come avviene per il tradizionale Zemin ligure, una minestra a base di bietole e ceci che con quelli Orco Feligno assume una tinta rossastra. Vai alla ricetta: Zemin Ligure con ceci rossi.

SAN MARZANO DOP
Prodotto in Campania, il pomodoro San Marzano è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per le sue caratteristiche, che vengono esaltate dalla trasformazione in “pelato”. Il clima mediterraneo e il suolo fertile e di ottima struttura, l’abilità e l’esperienza acquisita dagli agricoltori dell’area di produzione nel corso dei decenni, hanno contribuito al suo successo nel mondo. Il pomodoro San Marzano è lungo, nervoso, consistente. Sapore tipicamente agrodolce, forma allungata della bacca con depressioni longitudinali parallele, colore rosso vivo, scarsa presenza di semi e di fibre placentari, buccia di colore rosso vivo e di facile pelabilità. Ideale con la pasta, sia per cotture più veloci, sia per sughi più elaborati. Il San Marzano è ottimo anche crudo, per insalate fresche o per piatti a base di pesce. Vai alla ricetta: Panzanella campana
 
ROSA DI GORIZIA
Ha la forma di un fiore, la Rosa di Gorizia. Una tipologia di radicchio che vanta una storia secolare e un consistenza piacevolmente croccante. Una varietà di radicchio che viene coltivata ormai da secoli nelle zone agricole al limitare della città e che ha meritato l'inserimento nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT). Sebbene sia ottima anche cotta, esprime al massimo le proprie potenzialità quando viene gustata fresca. Grazie ad alcuni produttori che ne hanno ricavato creme, conserve, paste ripiene e persino liquori, è possibile apprezzarne il sapore anche fuori stagione e lontano dalla zona di produzione. Vai alla ricetta: Insalata di rosa di Gorizia
 
PEPERONI DOLCI DI ALTINO
Il Peperone Dolce di Altino è un prodotto tanto antico quanto caratteristico nato dall'incontro della tradizione contadina abruzzese con l'usanza slava di preparare la paprika ed utilizzarla come condimento. E' certamente di origini slave la tradizione legata alla coltivazione e alla lavorazione, ad Altino, del peperone dolce. Localmente chiamati anche “paesanalli” e “a cocce capammonte” (che significa “a testa all'insù”) a causa della posizione del frutto che si presenta rivolto verso l'alto, i Peperoni Dolci di Altino hanno ottenuto anche la tutela del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali che li ha inseriti nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT). Dolci e intensi allo stesso tempo, hanno un magnifico colore rosso vivo, la caratteristica forma a corno, e un aroma speciale che si riversa in ogni piatto quando, una volta essiccati, vengono sbriciolati sulle pietanze oppure ridotti in polvere e utilizzati come condimento. Vai alla ricetta: Pizz e Foje abruzzese
MELA ANNURCA
Nota come la “regina delle mele” per la bontà del frutto caratterizzato da una polpa croccante, compatta, bianca, gradevolmente acidula e succosa, con aroma caratteristico e profumo finissimo. Più piccola rispetto alle altre mele, l’Annurca viene coltivata in quasi tutto il territorio campano con concentrazione maggiore in provincia di Caserta. E’ una varietà molto antica che si sviluppa in un clima dai tipici caratteri mediterranei. Vai alla ricetta: Farfalle con mele annurche
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Liguria
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100