Cerca nel sito
HOME  / gusto
Campania Napoli Babà dolce ricetta

A Napoli per il "Babbà" di Ornella

Nato in Polonia è a Napoli che il classico dolce imbevuto nel liquore ha trovato casa

babà, napoli, dolce, ricetta
©iStock
babà, napoli, dolce, ricetta
Un'ode "dolcissima" alla cucina partenopea: scopriamo il babà (o babbà), dolce tipicissimo della splendida terra napoletana. A raccontarci la ricetta è Ornella che, ai microfoni della "Repubblica del soffritto", il primo podcast sulla cucina popolare italiana, condotto da Donpasta e pubblicato su Audible.it, si racconta tra fornelli e storie d'amore.

La storia del babà
 
Sebbene sia nato in Polonia, il classico dolce imbevuto nel liquore è divenuto, da quasi due secoli, uno dei simboli della gastronomia napoletana. Le origini del suo nome sembrano essere ispirate ad Ali Babà, noto personaggio de Le Mille e Una Notte. Giunto a Napoli, si aggiunge una seconda “b” lievemente più marcata che viene, talvolta, anche aggiunta nella forma scritta. Con la sue origini internazionali e la sua storia, non meraviglia che, oggi, il babà figuri nell'elenco dei Prodotti Agroalimentari Tradizionali (PAT) sia italiani che francesi. 
 
Il babà è un dolce a pasta lievitata dal colore ambrato preparato con pochi ingredienti. Ossia farina, zucchero, uova, lievito di birra, sale e, a seconda delle versioni, latte. Ma si tratta di una ricetta complessa, che prevede più fasi di lievitazione ed una lunga asciugatura. Ecco come realizzarlo.

Gli ingredienti della ricetta
 
Ingredienti (per una decina di babbà): 300 gr farina, 100 gr burro, 45 gr zucchero, 30 gr lievito, 4 uova (di frigo in estate). Sale, poco latte. Per lo sciroppo: 350 gr acqua, 150 gr zucchero, buccia di limone, un bicchiere di rum.

Lo svolgimento
 
Preparazione: Prelevate tre cucchiai di farina e un cucchiaio di zucchero dalla quantità complessiva. Fate la fontana con farina, zucchero e un pizzico di sale. Al centro versate il lievito sciolto nel latte intiepidito, mescolate per ottenere una biga liscia e omogenea e attendete che raddoppi di volume. A parte in una ciotola grande versate farina, il rimanente zucchero, burro ammorbidito, uova e infine la biga lievitata. Mescolate tutto energicamente, formate una palla e lasciate lievitare circa un’ora. Trascorso questo tempo impastate nuovamente e riempite gli stampi imburrati e infarinati per due terzi, poi metteteli nel forno spento e attendete la lievitazione. 
 
Accendete il forno a 180° e cuocete i babà finché non diventeranno scuri, comunque dopo 30/40 minuti circa. Nel frattempo preparate lo sciroppo portando a bollore l’acqua con una scorza di limone (ed eventualmente una di arancia) ed in cui sciogliete lo zucchero nell’acqua. Poco prima dell’ebollizione eliminate la scorza per evitare che lo sciroppo diventi amaro. Lasciate intiepidire, poi aggiungete il rum. Porre lo sciroppo (“bagna”) in una bacinella e immergetevi il babà ancora caldo per lasciarlo inzuppare bene.
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione Campania
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati