Cerca nel sito
HOME  / gusto
33esima edizione Festa del radicchio rosso di Treviso di Dosson 2019

A Dosson, la 33esima fiera del radicchio rosso

Dal 25 gennaio al 3 febbraio torna a deliziare i palati la Festa del radicchio rosso

 istockphoto.com
radicchio rosso
LA FESTA DEL RADICCHIO ROSSO DI DOSSON

Manca ormai meno di una settimana all’apertura di una delle manifestazioni più attese del trevisano, la celebre festa del radicchio rosso di Dosson, in programma dal prossimo 25 gennaio al 3 febbraio 2019. Giunta alla sua 33esima edizione, il crescente successo ha fatto varcare la sua notorietà ben oltre il confine comunale, riscuotendo sempre maggior attenzione a livello provinciale, regionale e nazionale per le sue peculiari caratteristiche.

UN PO’ DI STORIA

Fu nell’autunno del 1986 che, in un incontro di amici, il discorso cadde sulle manifestazioni che a vario titolo vivacizzavano la vita del paese. Parve che fra le numerose iniziative di carattere sportivo, ricreativo e culturale non dovesse mancare quella che avrebbe dovuto esaltare il prodotto più tipico della località: il  radicchio rosso trevigiano, questo pregiato ortaggio cha da oltre un secolo ha avuto la sua culla proprio a Dosson, dove gli agricoltori locali lo coltivano da sempre con cura ed arte.

Nacque così l’idea di organizzare una Festa popolare per valorizzare di più e meglio il radicchio dossonese, esaltandone la secolare tradizione: l’idea trovò l’unanime consenso dei presenti a quell’incontro amichevole. Quindi nel gennaio del 1987 si realizzò la 1ª Festa del radicchio rosso, approntata nel bocciodromo coperto dell’Osteria “alla Sicilia” …

IL VENETO E' ANCHE RELAX, A RECOARO TERME

IL RADICCHIO ROSSO DI DOSSON

La consacrazione ufficiale del radicchio rosso, come pregiato ortaggio invernale simbolo di Treviso, avviene per opera di Giuseppe Benzi. Questi, un agronomo di origine lombarda trasferitosi nel 1876 a Treviso come insegnante all’istituto tecnico Riccati, divenuto responsabile dell’Associazione Agraria Trevigiana, darà vita, nel mattino di giovedi 20 dicembre 1900, alla prima delle mostre che annualmente la città di Treviso dedicherà alla rossa cicoria proprio sotto la centralissima Loggia di piazza dei Signori. Vincitore della prima edizione fu Antonio De Pieri detto Fascio, fittavolo della tenuta De Reali di Dosson (Treviso), a conferma della diffusa voce popolare che identifica in Dosson (Treviso) la patria del radicchio rosso. Da allora, ogni anno, all’approssimarsi del Natale, per una mattina, il cuore della città vedrà protagonisti gli uomini provenienti dalle vicine campagne e la Loggia, sia pure per poche ore, assumerà l’aspetto di un coloratissimo giardino d’inverno.

LA 33ESIMA EDIZIONE DELLA SAGRA

Il programma dell’edizione 2019 della Festa è ricco di iniziative ed eventi a carattere enogastronomico e non solo. Protagonista assoluto, ovviamente, il mitico radicchio rosso, da gustare con il cinghiale di toscana, il baccalà, la birra e tanti altri abbinamenti, ognuno in una serata espressamente dedicata. Largo anche ai gustosissimi prodotti tipici locali, alle ricette del posto e alle proposte di grandi chef, che sapranno accontentare anche i palati più esigenti.

Ma alla Festa del radicchio rosso non si va solo per mangiare: dai concorsi letterari alle serate di ballo latine americane, passando per l’esposizione di trattori d’epoca, gli spettacoli teatrali, le selezioni di Miss Italia 2019, il karaoke, l’orchestra e le serate di gala, a Dosson fino al 3 febbraio non ci sarà sicuramente il tempo per annoiarsi!

INFORMAZIONI

Associazione Radicchio Rosso di Dosson
Via Peschiere, 18 - 31030
Dosson di Casier (TV)
TEL. (+39) 338.8268034
EMAIL  info@radicchiorossodosson.it
Saperne di più su GUSTO
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100