Cerca nel sito
Bassano del Grappa Poli Museo della Grappa

Veneto, una giornata al Museo della Grappa

In uno spazio raccolto e suggestivo di Bassano del Grappa è presentata la storia del più famoso distillato italiano

Poli Museo della Grappa
© museum.de
Sala del Museo della Grappa di Bassano del Grappa
La Grappa è l’unico distillato veramente italiano e non è un caso, quindi, che a rendere omaggio a questo prodotto sia sorto ai piedi del Monte Grappa, per l’esattezza a Bassano del Grappa, di fronte allo storico Ponte Vecchio, il Poli Museo della Grappa. Inaugurato nel 1993 nel cuore dell’affascinante città non lontana da Venezia, il museo si compone di 5 sale particolarmente suggestive dove viene ripercorsa la storia della distillazione, dagli antichi alchimisti che facevano esperimenti per scoprire gli elisir di lunga vita fino ai giorni nostri. Frutto di una lunga ed appassionati ricerca, la struttura è anche un doveroso omaggio alla famiglia Poli e alla Grappa, e visto l’interesse sempre maggiore da parte dei visitatori, nel 2011 Jacopo Poli ha aperto una seconda sede a Schiavon, creando un ulteriore punto di riferimento per la diffusione della cultura della grappa.

Leggi anche: VENEZIA: SUL CANAL GRANDE LE RARITA' DELLA COLLEZIONE TESSILE RUBELLI

Non solo per appassionati, dunque, ma anche per semplici curiosi è consigliabile la visita al museo, che permette di fare un salto indietro nella storia. Nella prima sala, grazie a ricostruzioni di apparecchi distillatori e all'esposizione di documenti a stampa, si possono ripercorrere le origini e l'evoluzione dell'arte della distillazione nel tempo, dagli alchimisti medievali ai medici rinascimentali che distillavano erbe e fiori per fini farmaceutici, agli acquavitai veneziani che nel 1600 producevano acqueviti per uso voluttuario. La seconda sala porta, per mezzo di illustrazioni, alambicchi e strumenti per la produzione della Grappa, a capire le sue origini, le caratteristiche della materia prima, i diversi metodi di distillazione ed i motivi che rendono questo distillato italiano un prodotto unico al mondo La terza sala ospita un video sulla produzione della Grappa, mentre nella quarta è esposta la più ampia e completa collezione di Grappe mignon conosciute in Italia, con 1500 bottiglie provenienti da circa 350 diverse distillerie, a cui si accompagna una collezione di bottiglie rare di grappe d’epoca del primo Novecento.

Leggi anche: COSA RENDE SPECIALE IL MUSEO DELLA CALZATURA DI STRA

Qui il visitatore si incuriosisce con gli Olfattometri, due speciali apparecchi che permettono di annusare venti distillati differenti e di indicarne i principali descrittori olfattivi in una scheda da consegnare al personale del Museo. La quinta sala espone i prodotti delle Distillerie Poli, i cui i proventi delle vendite sono destinati ad approfondire la ricerca storica sull'arte della distillazione e sulle origini della Grappa. Il nucleo principale da cui ha avuto origine il Museo è costituito da una Biblioteca che raccoglie 1600 volumi antichi e moderni riguardanti la Grappa e l'arte della distillazione. Fra le opere più importanti sono da citare il "Liber de arte distillandi" di Hieronymus Brunschwigh dell'8 maggio 1500, poiché si tratta del primo testo stampato su questo argomento che vede coinvolti migliaia di appassionati. 
 
Informazioni Poli Museo della Grappa
Sede di Bassano del Grappa
Via Gamba, 6 (Ponte Vecchio)
36061 Bassano del Grappa (VI)
Sede di Schiavon
Via Marconi, 36 
36060 Schiavon (VI)
Tel. 0424 524426 / 0444 665775
info@grappa.com
 
Apertura al pubblico
Sede di Bassano del Grappa: tutti i giorni ore 09.00 - 19.30. 
Chiuso a Natale, 1 gennaio e Pasqua
Sede di Schiavon: lunedì - sabato ore 08.30–13.00 / 14.00–19.00
 
Ingresso libero
Per gruppi di 10 o più visitatori visita guidata e degustazione 1 euro a persona.
 
Visite auto-guidate
 
Servizi aggiuntivi
Proiezione video in 8 lingue (Italiano, inglese, francese, tedesco, russo, spagnolo, giapponese, portoghese)
Possibilità di assaggiare gratuitamente e acquistare i prodotti delle Poli Distillerie
A Schiavon è possibile visitare, previa prenotazione, i reparti produttivi della adiacente Distilleria
Saperne di più su TRADIZIONI
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati