Cerca nel sito
HOME  / cuore
Castel Toblino Trentino ristoranti romantici

Trento, cena al castello con le fate

Castel Toblino, il più celebre maniero del Trentino Alto Adige, è la cornice ideale per una perfetta cena romantica sulle sponde del piccolo lago omonimo

Trentino Castello<br>
© Wikipedia
Castel Toblino
A circa venti chilometri da Trento, percorrendo la Statale 45 della Gadesana Occidentale, si arriva a Sarche, un caratteristico paesino di case coloniche che ospita nel suo territorio una magnifica rocca cinquecentesca, Castel Toblino. Il più celebre dei castelli del Trentino, le cui armoniose forme rinascimentali si riflettono nell’omonimo lago, è un raro esempio di fortificazione lacustre della regione ed emana un fascino particolare, grazie non solo al suggestivo ambiente che lo circonda, ma anche alle tante leggende che lo vedono protagonista.

Leggi anche: SEDUZIONI GOURMET NEL GORIZIANO COME CASANOVA

Si narra, infatti, che lo sperone roccioso su cui si innalza il castello fino a qualche secolo fa era un’isoletta abitata da fate. Nel III secolo esisteva anche un tempietto sull’isola, a loro dedicato, come sta a testimoniare una lapide murata nel portico del castello. In realtà queste fate non erano altro che i Fati, i numi che, come le divinità oracolari, avevano la prerogativa di prevedere e predire il destino. Quando Toblino divenne una roccaforte per scopi militari e strategici non perse, però, la sua aurea magica e religiosa: per entrarne in possesso vide lo scontro di diversi signorotti trentini. Quello che possiamo ammirare e visitare oggi è frutto della riedificazione voluta da Bernardo Clesio nel XVI secolo. Il maniero si trasformò in residenza molto apprezzata dai Principi vescovi di Trento e in particolare dai Madruzzo, che hanno visto Carlo Emanuele Madruzzo, ultimo principe vescovo della dinastia, protagonista di varie leggende dai toni piuttosto cupi legate al Castel Toblino. Sembra infatti che il vescovo abbia fatto avvelenare la nipote Filiberta e il fratello Vittorio e che avesse instaurato una relazione peccaminosa con Claudia, la bella e giovane figlia di Lodovico Particella.

Leggi anche: SULLE COLLINE DI PARMA IL CASTELLO DEGLI INNAMORATI

Dalla loro chiacchierata storia d'amore, nacquero anche dei figli e, Mandruzzo, ormai stanco dei continui pettegolezzi, arrivò a chiedere la dispensa papale per poter legittimare la sua situazione e sposare l'amante. Questo non potè mai realizzarsi perché una sera Claudia fu vittima, insieme al fratello Vincenzo, di un misterioso incidente, avvenuto sul lago: mentre i due, a bordo di una piccola imbarcazione, come di consuetudine stavano raggiungendo il castello, improvvisamente la barca si capovolse ed il lago li inghiottì. Ancora oggi, durante le notti di luna piena, sembra di sentire gli spiriti inquieti dei due personaggi annegati vagare sulle acque del piccolo lago.

E’ in queste antiche mura cariche di suggestioni che si trova il ristorante Castel Toblino dalle sale eleganti e dall’atmosfera romantica e un po’ misteriosa come si addice a una dimora d’altri tempi. Destinazione perfetta per una cena a due, è un rifugio gastronomico che propone pietanze naturali e gustose, dove fantasia e creatività trovano grande spazio sia nell’abbinamento dei sapori che nella presentazione dei piatti.

Si consiglia di contattare il ristorante per informazioni sulle possibilità di visita del Castello.? Ingresso libero, visitabile da fuori.   
?Castel Toblino
Via Caffaro, 1, 38072 Sarche
Tel: 0461/ 987085
info@casteltoblino.com

*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Trentino - Alto Adige
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati