Cerca nel sito
HOME  / cuore
Spello attrazioni, eventi, ristoranti e B&B

Spello, dichiarazioni d'amore alle pendici del Monte

Adagiata su uno sperone del Monte Subasio, la cittadina umbra vede accrescere ogni anno la sua fama: merito anche delle sue suggestioni romantiche

Spello, veduta panoramica<br>
 © Residenza San Jacopo
Panorama di Spello
Conosciuta nel mondo per la sue splendide Infiorate che si svolgono ogni anno in occasione della festività del Corpus Domini, Spello è una splendida realtà umbra da tenere in considerazione anche quando si ha voglia di organizzare una fuga d’amore. Già, perché adagiata com’è su uno sperone del Monte Subasio, tra Assisi e Foligno, la città si rivela essere una meta capace di accontentare ogni esigenza del visitatore, ad incominciare dalle bellezze paesaggistiche grazie alla sua posizione estesa tra montagna, collina e pianura che regala scorci mozzafiato.

Leggi anche: A SPELLO E' IL MOMENTO DELL'INFIORATA

Annovera numerose testimonianze di epoca romana con la cinta muraria che è diventata fondamenta per la città medievale e i resti del teatro, dell’anfiteatro, delle terme e delle porte, tra cui le splendide Porta Consolare, Porta Urbica e Porta Venere. Vi si possono ammirare interessanti chiese come Santa Maria Maggiore con la spettacolare Cappella Baglioni dipinta dal Pinturicchio, Sant’Andrea che ospita la tavola Madonna e Santi del Piunturicchio, la Chiesa di San Lorenzo con i resti dell’edifico del XII secolo, la Chiesa romanica di San Claudio e la Chiesa Tonda appena fuori dall’abitato. Il Palazzo Comunale, nel quale sono presenti iscrizioni romane, due ritratti di età Flavia, la biblioteca con il mobilio di fattura veneziana e il rescritto di Costantino, datato 333.337 d.c., si presenta con la fontana esterna del Cinquecento abbellita dallo stemma di Giulio III, mentre la Pinacoteca civica ospita interessanti opere che coprono il periodo di tempo dal Quattrocento al Settecento.

Leggi anche: I TESORI DI SPELLO

Chi, oltre all’arte, alla storia e alla cultura, è attratto anche dalle tradizioni e dal folclore, trova di che gioire grazie ai mercati settimanali e alle numerose manifestazioni tra cui spicca, oltre alla citata Inforiata, la Festa dell’Olio, uno degli eventi più attesi dell’anno che si svolge a giugno. Per non parlare dell’enogastronomia: considerando che ad accompagnare il visitatore è diventata uno slogan la frase “a Spello si mangia bene”, a ragione gli spellani sono artisti del buon mangiare. La scelta tra le 20 attività ristorative, le 3 enoteche, gli 11 lounge bare, caffè, gelaterie e sale da tè consentono di programmare la sosta culinaria in funzione delle esigenze di ognuno.

Leggi anche: SPELLO E ASSISI CITTA' DELL'ARTIGIANATO

Per una cena romantica imperdibile è il Ristorante Porta Venere (Via Torri di Properzio 37; www.ristoranteportavenere.it) che si trova in un vicoletto secondario e che dispone di una terrazza panoramica intima e suggestiva, ideale per suggellare promesse d’amore: propone ricette ispirate alla cucina umbra. Per pernottare, invece, la Residenza San Jacopo (Via Borgo di Via Giulia 1-7: www.residenzasanjacopo.com) si trova nel centro storico, lungo la strada principale, a poca distanza dai monumenti più importanti: gli appartamenti sono originati in un antico edificio del 1296 che accoglieva i pellegrini diretti a Compostela e mantengono intatte le magiche suggestioni grazie alla conservazione dell’antica struttura.

*****AVVISO AI LETTORI******  
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Umbria
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100