Cerca nel sito
HOME  / cuore
Locorotondo borghi italia più belli luoghi romantici puglia

Puglia: Locorotondo, il più bel balcone della Murgia

Fuga romantica fuori stagione in uno dei Borghi più Belli d’Italia, ideale per rilassarsi in un’atmosfera tranquilla gustando piatti tipici avvolti dai panorami mozzafiato

Puglia, panorama di Locorotondo
© di Livioandronico2013 - Opera propria. Con licenza CC BY-SA 4.0 tramite Wikimedia Commons
Puglia: veduta panoramica di Locorotondo
E’ lunga la lista di località da scoprire in Puglia, regione che riserva sempre tante sorprese in ogni periodo dell’anno. Anche nelle stagioni più fredde, infatti, tanti sono i borghi capaci di incantare i visitatori e tra questi spicca Locorotondo, in provincia di Bari, caratterizzato da strette casette a pianta rettangolare intonacate di bianco. Non a caso inserita nel circuito dei Borghi più Belli d’Italia, la cittadina offre un’atmosfera serena e rilassante e risulta essere una destinazione ideale anche da scoprire in coppia, grazie ai panorami tra i più spettacolari e romantici della Valle d’Itria. In molti lo considerano il più bel balcone della Murgia dei Trulli, poiché dal suo belvedere si può ammirare un panorama che comprende piccoli vigneti, muretti a secco, macchie di bosco mediterraneo, uliveti che circondano antiche masserie, i trulli sparsi nelle varie contrade.

Leggi anche: PUGLIA: I TESORI  PIU' NASCOSTI DI LECCE

Ed anche solo passeggiare per il piccolo nucleo antico di Locorotondo significa rimanere sospesi nel tempo tra sogno e realtà, con il bianco predominante che avvolge ogni cosa e sottolinea le architetture barocche. Da Piazza Vittorio Emanuele si snoda il percorso lungo il quale si trovano il palazzetto del Comune di fine Settecento, diventato la Biblioteca Comunale, il barocco Palazzo Morelli, con lo splendido portale e i balconcini con ringhiere in ferro battuto a petto d’oca e, più avanti, la Chiesa Madre dedicata a San Giorgio, con la sua facciata in stile neo-cinquecentesco e una pianta articolata a croce greca. L’interno custodisce 42 formelle a bassorilievo con storie del Nuovo e Vecchio Testamento, alcuni altari barocchi a intarsi marmorei policromi e una serie di tele, oltre a reliquiari e ai resti di sepolture ottocentesche.

Leggi anche:PUGLIA: I SEGRETI DELLA CATTEDRALE DI TRANI

La chiesetta dell’Annunziata conserva invece alcune statue di legno e cartapesta, mentre la Chiesa della Madonna della Greca spicca per il suo impianto a tre navate con le basi e i capitelli delle colonne ormati di motivi medievale e il ricco apparato scultoreo in pietra. Particolarmente originale è la piccola Chiesa di San Nicola con la sua copertura in chiancarelle, tipica dei trulli. La sosta gastronomica per deliziarsi il palato con le migliori ricette tipiche pugliesi, tra cui piatti a base di orecchiette preparate rigorosamente a mano, può essere la Trattoria al Vecchio Arco (Via Bruno 5; www.trattoriaalvecchioarco.com), oppure al Ristorante Vineria Perbacco (Via Cisternino 8: www.perbaccolocorotondo.it), situato ai piedi del borgo antico, dove i piatti della tradizione sono rivisitati con passione, l’ambiente è curato ed accogliente e l’atmosfera calda ed elegante. 
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati