Cerca nel sito
HOME  / cuore
piemonte borghi itinerari romantici

Orta San Giulio, passeggiata romantica vista lago

Il borgo piemontese è un concentrato di storia e paesaggi da sogno

20 Orta San Giulio
Tra acqua e cielo il borgo di Orta San Giulio offre una cornice perfetta per una passeggiata romantica in un trionfo di atmosfere di fascino quiete. Affacciato sul piccolo lago di Orta dall'alto di un promontorio che si protende nelle sue acque lungo la sponda orientale, il borgo è un dedalo di stretti vicoli e viuzzi che raccontano una storia lunghissima portando le tracce indelebili di un passato lontana. Tra gli scorci del centro storico abbarbicato sul promontorio e le viste mozzafiato del lago in cui si specchia, ogni passeggiata si rivela un vero e proprio concentrato di romantiche sorprese da scoprire insieme mano nella mano.

Se le atmosfere lacustri ti ispirano, qualche altra idea da TuttiGusti La Stampa: Sul lago vista mare

Per godere a pieno della bellezza di questo borgo vale la pena cominciare la sua esplorazione dalla pittoresca piazza oggi intitolata a Mario Motta, cuore pulsante del paese e sede, sin dal XIII secolo del mercato. Questo grazioso salotto affacciato sul lago è incorniciato, sugli altri tre lati da antichi palazzotti, portici e ippocastani. Sul lato settentrionale si distingue il Palazzo della Comunità o Broletto, di epoca cinquecentesca, mentre, osservando il lago, si può ammirare l'isola di San Giulio dalla quale si ergono il Palazzo dei Vescovi e il campanile della basilica di San Giulio, e spingendo lo sguardo sino all'altra sponda, ecco fare capolino le pittoresche case di Pella.

Lasciata, a malincuore, la bella piazzetta ci si può dedicare all'esplorazione del resto del borgo. In poco tempo, però, il rammarico lascerà il posto al piacere di percorrere le intricate vie del centro storico, costeggiate da splendidi palazzi signorili, caratteristiche taverne e botteghe di prodotti in ferro battuto dell'artigianato locale. Imboccando la Salita di Motta, che, passando per la chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta, al Sacro Monte di Orta, definito da Nietzsche uno dei luoghi più suggestivi del mondo. Realizzato alla fine del XVI secolo e dedicato a San Francesco, è immerso in una Riserva Naturale Speciale tra boschi di faggi, pini e tigli. Raggiunta la sommità, a circa 400 metri di altitudine, dopo un percorso di 20 cappelle che raccolgono ben 376 statue in cotto che illustrano la vita del santo, ci si trova al cospetto della Chiesa di S. Nicolao.

Scopri altri itinerari nei BORGHI ITALIANI 


Da non perdere, infine, una passeggiata alla scoperta degli altri rioni del paese come Villa, verso nord, in direzione di Pettenasco, con i suoi palazzi decorati in ferro battuto, e Moccarolo, che segue le sponde del lago verso sud, nel quale edifici modesti e antiche abitazioni di pescatori ed artigiani, spesso dalle fondamenta medioevali, si mischiano con magnifiche ville signorili con giardini affacciati direttamente sul lago, come Villa Motta che rappresenta uno dei punti panoramici più affascinanti della zona.


CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE



Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100