Cerca nel sito
HOME  / cuore
millesimo liguria savona borghi itinarari romantici

Millesimo, romantico borgo ligure "triangolare"

Lo splendido borgo della Val Bormida è un trionfo di storia e di scorci mozzafiato

millesimo
Courtesy of Davide Papalini Wikimedia Commons CC BY SA 2.5
millesimo
Il fascino di Millesimo, in provincia di Savona, risiede nel colpo d'occhio che crea l'antico borgo fortificato con la sua forma triangolare che lo rende unico. Le suggestioni medioevali che sprigiona da ogni scorcio rendono ogni weekend un'esperienza incredibilmente piacevole e romantica, da vivere con una persona speciale con la quale ammirare insieme le preziose testimonianze che la storia ha lasciato e che sono sopravvissute al corso del tempo. Ciò che rende speciale questo borgo della Val Bormida sono le numerose tracce di epoca feudale risalenti alXIII secolo. Sorprende la maestosità del castello che si erge sulle alture a vegliare sul borgo dall'alto delle sue torri a bastioni. Ai suoi piedi è stato allestito il Museo Napoleonico che ripercorre le vicende legata alla campagna napoleonica che, proprio in questa zona, vide combattersi una importante battaglia.

Se c'è un luogo che più di ogni altro identifica il borgo di Millesimo e conquista i viaggiatori è il ponte della Gaietta uno dei rarissimi esempi italiani di ponte fortificato, con la sua torretta di guardia a fare porta d'accesso al borgo. La sua struttura risale al XII secolo e viene, infatti, menzionato già nell'atto di fondazione del paese. Per concedersi, invece, lunghe e piacevoli giornate a contatto con la storia e la natura, l'appuntamente è a Villa Scarzella, edificata nel 1855, ampliata nei decenni successivi, e circondata da un meraviglioso giardino ai piedi del castello. E' proprio la villa a ospitare l'interessane Museo Napoleonico. All'interno della sala consiliare si possono ammirare preziose armature oltre all'altare presso il quale, il 17 agosto 1809, Papa Pio VII, prigioniero di Napoleone, assistette alla Messa. Al piano superiore, invece, nellaSala della Giunta, Napoleone, dopo la presa del Castello di Cosseria, ricevette le bandiere strappate ai piemontesi.

Ma c'è un altro logo, oltre al ponte, al castello, alla villa e agli splendidi scorci del borgo, che vale la pena visitare. Si tratta della chiesa di Santa Maria Extra Muros, in stile romanico a pianta basilicale, risalente al XII secolo, riportata agli antichi splendori nel corso degli anni '60 e adornata da pregevoli affreschi in stile gotico, recentemente recuperati, e da un'antica vasca battesimale risalente all'epoca di costruzione della chiesa.

Leggi anche:
Borgomaro: l'entroterra ligure che fa battere il cuore
Liguria: visioni celestiali nel Parco dell'Antola

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100