Cerca nel sito
HOME  / cuore
Marostica partita di scacchi, attrazioni e ristoranti

Marostica, sfida di scacchi per amore

Nell’alta pianura vicentina la città degli scacchi e delle ciliegie è teatro di un duello d’amore particolare, diventato celebre in tutto il mondo

Piazza Castello di Marostica<br>
© Wikipedia/ René Dinkel
Marostica veduta di Piazza Castello
Narra una leggenda che nel 1454 Marostica era una delle fedelissime della Repubblica Veneta. E’ qui che due nobili cavalieri, di nome Rinaldo d'Angarano e Vieri da Vallonara, si innamorarono contemporaneamente della bella Lionora, figlia del governatore, e si sfidarono per lei in un cruento duello. Ma il padre della fanciulla, che non voleva inimicarsi nessuno dei due animosi giovani e perderli in duello, proibì lo scontro e decise che Lionora sarebbe andata in sposa a quello dei rivali che avesse vinto una partita al nobile gioco degli scacchi tenuta nella piazza d’armi con pezzi viventi. Lo sconfitto sarebbe diventato lo stesso suo parente sposando Oldrada, sua sorella minore.

Leggi anche: LE MILLE ARTI E UNA NOTTE DI VICENZA

E’ da questa avvincente storia che il comune della provincia di Vicenza si è ritagliato un ruolo di primo piano a livello internazionale. Infatti arrivano a Marostica visitatori da tutto il mondo per assistere alla tradizionale partita a scacchi, che rinnova la tradizione da secoli: la scacchiera è sulla piazza centrale e i pedoni sono figuranti in costume rinascimentale. La Piazza Castello fa da scenografia alla partita e a ben ragione è una delle più belle e scenografiche di tutto il Veneto: porticata da tre lati, vi si accede attraversando il Castello Inferiore e alle sua spalle, sulla collina, domina il centro storico e il Castello Superiore che, eretto poco dopo l’anno mille, con le sue mura avvolge la cittadella che si trova proprio sulla prima fascia pianeggiante e si congiunge al Castello Inferiore. La cinta muraria è a dir poco maestosa, con le sue due fila di mura che sembrano abbracciare Marostica. Per scoprire lo splendido paesaggio circostante può visitare il grande parco che comprende il versante meridionale del colle Pausolino, inserito dentro la cinta muraria che sovrasta il centro.

Leggi anche: VICENZA, LA PASSEGGIATA PIU' ROMANTICA

Ma per continuare a vivere una favola d’amore che si rispetti si può scegliere di portare la propria dama a cenare al Ristorante del Castello Superiore (Via Cansignorio della Scala 4/a; www.castellosuperiore.it) ubicato alla base, che, con il suo eccellente servizio e l’ottimo cibo garantisce un ambiente assai romantico per trascorrere piacevoli serate in coppia ammirando un panorama mozzafiato sia su Marostica che su larga zona del vicentino. I piatti proposti sono quelli ispirati alla genuinità della tradizione, preparatati con i prodotti della terra che vanno a costituire un menu che spazia da una cucina medioevale a quella che predilige pietanze stagionali come aspargi o tartufi. Oltre alla cittadina che domina l’alta pianura sono interessanti anche altri luoghi e contrade dei dintorni, tra cui la chiesetta di Sant’Agata tra i colli dei San Benedetto, il Santuario di Capitelli poco sopra Vallonara, San Flioriano e San Luca.

*****AVVISO AI LETTORI******
Segui le news di Turismo.it su Twitter e su Facebook
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100