Cerca nel sito
HOME  / cuore
Glorenza cosa vedere

Glorenza, la città più piccola dell'Alto Adige

La pittoresca località della Val Venosta è pronta ad incantare anche le coppie di innamorati

Scorcio di Glorenza
©Wikimedia Commons
Glorenza, scorcio del centro storico
C’è un piccolo gioiello alto atesino tutto da scoprire a quasi mille metri di altitudine, caratterizzato da mura medievali perfettamente conservate e circondato da prati e campi. Si tratta di Glorenza, la più piccola città dell’Alto Adige, che si trova al centro della Val Venosta e fa parte del circuito dei Borghi più Belli d’Italia. Anche le coppie di innamorati rimangono incantanti per le suggestioni che questa piccola località è capace di offrire, con i suoi pittoreschi scorci dati dalle possenti mura e l’organizzazione urbanistica tipica del Medioevo. Gli edifici più tipici sono quelli con l’architettura cinquecentesca che puntellano il centro storico, l’unico con dei portici di tutta la valle. Le numerose dimore dal grande valore artistico sono arricchite dai tipici Erker, le finestre a golfo, e decorate con affreschi.

Leggi anche: BOLZANO, CENE D'ATMOSFERA PER UNA ROMANTICA SERA D'ESTATE

Passeggiando mano nella mano si possono ammirare il Municipio realizzato sul finire del Cinquecento che venne utilizzato come residenza nobiliare; la Torre Flurin, sede del tribunale che per un certo periodo ha ospitato anche un carcere; la Porta di Tubre che, ideata in origine come abitazione, dopo la costruzione delle nuova mura fu utilizzata come porta d’entrata della città. Diverso destino fu per la Torre Kolben che appartenne a famiglie nobili fino a diventare proprietà del mugnaio. Tra le chiese degne di interesse spiccano quella dell’Ospedale dedicato alla Madonna, la Chiesa parrocchiale di San Pancrazio, che si trova fuori le mura, con un bell’affresco riportato sulla parete nord del campanile raffigurante il Giudizio Universale; la Chiesa di San Giacomo al Maso Soles che si erge in stile tardogotico tra i campi coltivati fuori le mura ed è la più antica del Tirolo.

Leggi anche: BOLZANO E DINTORNI: 5 GITE DOVE IL RELAX E' ASSICURATO

Il centro nevralgico del paese è la Piazza del Mercato con la fontana. A pochi chilometri di distanza si incontra un’altra interessante realtà che vale la pena visitare: si tratta del villaggio di Tubre, che confina con il cantone dei Grigioni. Anche il paese di Malles Venosta è particolare, poiché confina sia con Austria che con Svizzera. Un’altra destinazione da non perdere dei dintorni è il Lago di Resia, che rappresenta una delle attrazioni naturali più apprezzate della Val Venosta. Questo bacino artificiale è celebre perché ha sommerso completamente un paese lasciando allo scoperto soltanto il campanile che si affaccia alla vista solitario in mezzo al lago.
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Trentino - Alto Adige
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100