Cerca nel sito
HOME  / cuore
emilia romagna ferrara itinerari romantici

Ferrara ancora più romantica con i fantasmi innamorati

Alla scoperta del capoluogo estense e dello sfortunato amore di Parisina Malatesta ed Ugo D'Este

Il castello di Ferrara
istockphotos
Castello Estense
Storie d'amori e di fantasmi si intrecciano nel magnifico Castello Estense di Ferrara. L'amore è quello travagliato tra Parisina Malatesta ed Ugo, figliastro di suo marito Niccolò III d'Este. Parisina aveva soltanto quindici anni quando venne data in sposa a Niccolò, di vent'anni più grande. Tra la giovane ed il figliastro Ugo inizialmente non correva buon sangue, tanto che fu Niccolò stesso a decidere di mandarli insieme a Loreto per appianare le proprie divergenze. Pace fu fatta ed, anzi, tra i due sbocciò persino la passione. La storia venne, però, scoperta da Niccolò che, offuscato dalla rabbia, diede ordine di decapitare tutte le donne adultere della città. Per vendicarsi del tradimento, fece decapitare anche i due amanti dopo averli tenuti prigionieri per dodici ore nella Torre dei Leoni. Secondo la leggenda gli spettri inconsolabili dei due innamorati vagherebbero ancora oggi nel castello piangendo per l'amore perduto e per le donne giustiziate.

Dopo un'accurata opera di restauro e consolidamento a seguito delle scosse sismiche del 2012, la Tprre dei Leoni è di nuovo accessibile al pubblico. Salendo gli oltre cento gradini che conducono sino alla cima ci si troverà l'intera città ai propri piedi godendo di una delle viste più romantiche del capoluogo estense. Vale la pena, dunque, concedersi un piacevole weekend con la propria dolce metà alla scoperta di questa bella città carica di storia e di scorci caratteristici. Il castello, teatro dell'amore sfortunato tra Parisina e Ugo, è uno dei luoghi più emblematici della città, ma non è l'unica attrazione da scoprire in dolce compagnia. Passeggiando mano nella mano si scopre il centro storico con i suoi splendidi palazzi. Le atmosfere medievali del castello lasciano spazio a quelle rinascimentali di Corso Ercole I d'Este, considerato uno dei più belli d'Europa, sul quale si affacciano gli antichi palazzi nobiliari tra cui Palazzo dei Diamanti e Palazzo Prosperi-Sacrati, Palazzo Turchi di Bagno e palazzo del Monte di Pietà. Magnifico Parco Massari così come gli orti cinquecenteschi degli Este, la chiesa di San Cristoforo alla Certosa, la Porta degli Angeli e Piazza Ariostea dove si svolge l'annuale palio.

Costeggiando le mura si possono, inoltre, raggiungere via Scandiana e Palazzo Schifanoia, l’antica dimora di svago degli Este con il suo magnifico Salone dei Mesi, adornato dal celebre ciclo di affreschi cinquecenteschi realizzati dai maestri della scuola ferrarese. Da non perdere una visita alla Cattedrale di San Giorgio, non lontano dal castello, e a Piazza delle Erbe, cuore della città, da cui intraprendere piacevoli itinerari mano nella mano alla scoperta delle viuzze e delle piazzette che fanno di questa città una delle mete romantiche per eccellenza.

DA VEDERE A FERRARA: VAI ALLA GUIDA

Leggi anche:
La coppia: pane tipico di Ferrara
La lavorazione delle erbe nel ferrarese
Ferrara gourmet sotto le stelle
Ferrara, la gloriosa
Ferrara: ferma tra Medioevo e rinascimento

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE









Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati