Cerca nel sito
HOME  / cuore
Umbria Natale in Italia presepi 2015 Orvieto Assisi

Natale in Umbria: a Orvieto il presepe più spettacolare

La magia delle feste veste di meraviglia una regione ricca di sorprese dove, tra spiritualità e gusto, ci si mette alla scoperta delle tradizioni del Natale

Christmas in Perugia
Courtesy of©ROMAOSLO/iStock
Perugia
Che sia per dovere o volere, questo Natale porta i cittadini a innamorarsi delle bellezze nazionali. In vista dell’Immacolata Concezione, in calendario l’8 dicembre, sono tanti coloro che vogliono catapultarsi in atmosfere che urlano tradizione e perché no, anche romanticismo, concedendosi un piccolo city break in piacevole compagnia. Una delle regioni più gettonate è l’Umbria, una dimensione carica di fascino in quanto ricca di spiritualità, tradizione storica, folkloristica, religiosa ed artistica ma anche luogo di antiche culture contadine, di scenari di incredibile bellezza e sapori genuini, insomma quanto basta per entrare nel cuore e invogliare ogni curioso a mettersi in marcia per scoprirla in tutte le sue sfumature. 
 
Mai dimenticarsi di portare con sé quella sete di scoperta e voglia di avventura che rendono ancora più suggestiva una gita fuori porta: oltre al suo ghiotto cioccolato c’è molto di più e Perugia in veste natalizia è davvero affascinante. Le coppie a caccia di qualcosa di insolito potranno rallegrare lo spirito facendo visita, dal 5 dicembre 2015 al 6 gennaio 2016, ai Mercatini di Natale 2015 pronti a riproporre la tradizione tipica del Nord tra le più importanti vie e piazze della città. Nei sotterranei della Rocca Paolina a rapire gli occhi, la mente e il palato è un percorso che unisce l’utile al dilettevole, la voglia di storia al risvolto ludico delle bancarelle: qui, in un sito storico sorto nel XVI secolo per volere di Papa Paolo III, trovano ospitalità stand con addobbi, decorazioni natalizie, oggetti in legno, ceramica, tessuto etc. che illuminando d’immenso quello che si potrebbe definire il centro commerciale più antico di Perugia. Chi vuole compiere peccati di gola, si deve indrizzare tra Piazza IV Novembre e Sant’Ercolano dove, a fare da protagonisti, sono i prodotti cari all’enogastronomia umbra.
 
Il Natale non sarebbe tale senza il presepe: ogni parte d'Italia vede artigiani, semplici appassionati e volontari investire parte del proprio tempo libero per ricostruire un momento storico con spiritualità e arte le cui origini sono legate alla figura di San Francesco, il Santo di Assisi che, la notte di Natale del 1223, realizzò in quel di Greccio il primo Presepe della storia della cristianità. Le raffigurazioni che riproducono la Natività si possono ammirare a Orvieto, in provincia di Terni, là dove dal 23 dicembre 2015 al 10 gennaio 2016 va in scena la 27° edizione del Presepe nel Pozzo della Cava, un allestimento sotterraneo che si rivela essere un vero e proprio capolavoro d’arte e precisione con personaggi meccanici a grandezza naturale siti in una suggestiva cavità di origine etrusca alta ben 14 metri. Non è da meno Assisi: fino al 10 gennaio 2016 è possibile fare il giro del mondo in una sola location grazie alla mostra “Tutti i presepi del Mondo” alla Porziuncola di Santa Maria degli Angeli che mette in vetrina quanto di spettacolare innumerevoli paesi del mondo hanno donati ai frati. Imperdibile anche il presepe monumentale nel prato della Basilica di San Francesco, caratterizzato dalla presenza di personaggi in terracotta a grandezza naturale, un bellissimo abete vestito a festa e opere artistiche. Chi capita in città potrà rendere ancora più dolce e, allo stesso tempo vivace, la propria permanenza grazie all’evento gratuito “Magia del Natale”, organizzato dal consorzio AssiCity con concerti, spettacoli teatrali e il villaggio natalizio allestito in piazza del Comune e nella Piazza della basilica di Santa Chiara dal 4 all’8 dicembre 2015.
 
Se il Natale ci mette del suo, a rendere ancora più sentimentale la vacanza è anche il Relais Nun, ovvero una struttura d’accoglienza nata a seguito della ristrutturazione dell’antico monastero di Santa Caterina: qui anche il relax ha un sapore d’altri tempi visto che, cedendo al richiamo di benessere della Nun Spa Museum, ci si tuffa nell’idromassaggio ammirando i sei maestosi pilastri in calcare del I secolo d.C. che circondano la vasca. Chi ama dimensioni insolite, la scelta può ricadere anche su Chiesatonda, un antico convento risalente alla fine del 1400 sito a Spello, a 8 km da Assisi, là dove i desideri prendono forma nelle sue stanze o in tavola.
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione Umbria
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati