Cerca nel sito
HOME  / cuore
italia sicilia messina Castelmola borghi più belli d'Italia 

Castelmola tra cielo, mare e vino alla mandorla

Considerato un vero e proprio balcone naturale sopra Taormina, questo antico borgo conserva i ricordi e le immagini di un passato mai svanito tutto da scoprire tra la dolcezza dei suoi scorci e del suo vino alla mandorla

Castelmola
Courtesy of© Comune di Castelmola 2016
Vista su Castelmola
L'Italia senza tempo: in Sicilia, a deliziare tutti coloro che vogliono fare un viaggio nella storia desiderosi di approdare in una dimensione intima in cui respirare amore puro e poesia, è il borgo di Castelmola, un gioiellino adagiato sulla cima di un'altura a strapiombo sul mar Ionio così chiamato a causa della forma delle roccia su cui sorge che vagamente ricorda una mola di pietra. Chi conosce il romanzo di David Herbert Lawrence “L'amante di Lady Chatterley” deve sapere che c’è un particolare legame tra lo scritto e il borgo siciliano: fu proprio qui, tra i vigneti e le campagne di Castelmola che, a quanto pare, si consumò il tradimento della peccaminosa moglie dello scrittore, Frieda von Richthofen, con il mulattiere molese Peppino D'Allura che ispirò Lawrence nella stesura di quel libro che tanto fece scandalo nei primi del '900. 
 
Al di là dei racconti, vale la pena vivere in prima persona questo piccolo ma ben conservato borgo medievale sospeso tra cielo e mare il cui fascino pittoresco e quella ricca tavolozza di colori, tipica dei paesaggi mediterranei, molto ricordano un dipinto d’autore: addio pigrizia, qui a dominare la scena sono meravigliosi e infiniti tornanti da percorrere rigorosamente a piedi in quanto la circolazione delle auto è bandita. L'occasione è perfetta per lasciarsi alle spalle la frenesia ed il frastuono della vita cittadina pronti ad abbracciare la filosofia dello slow living e, baciati dalla dolcezza di un caldo sole mediterraneo, ci si addentra tra quelle viuzze che conducono su, sempre più su, fino ad arrivare in cima al Castello di Castelmola e, sebbene oggi poco resti di quest’opera difensiva, la passeggiata è decisamente in grado di emozionare.

Qui tutto sembra voler raccontare la magia dei tempi che furono tra le chiese cinquecentesche, le abitazioni caratterizzate da porte e finestre rifinite in pietra di Taormina, i tetti a falde inclinate che portano ancora i coppi “alla siciliana”, i numeri civici e insegne in pietra e ferro battuto e ancora le botteghe dove fare il pieno di tradizione e, dulcis in fundo, a far battere in cuore degli animi più sensibili è il belvedere di Piazza S. Antonino, una terrazza a dir poco scenografica, una vera e propria finestra che si apre sulle bellezze dei dintorni e invita a godere della splendida vista sull'Etna, Taormina e sulla costa Ionica: non è infatti un caso che Castelmola sia annoverato tra i borghi più belli d’Italia.

Proprio qui, in questa cornice d'eccezione, vale la pena mettersi comodi e, oltre a rimanere incantati da quella particolare pavimentazione a mosaico in pietra lavica bianca e lavica, ci si lascia inebriare dal vino alla mandorla, un delizioso bianco secco aromatizzato con infusi di mandorle amare, erbe, essenze agrumate, zibibbo e caramello e dove assaggiarlo se non nel luogo in cui venne inventato? L'appuntamento con la tradizione è al Caffé San Giorgio, un locale storico in voga dal 1907 là dove Don Vincenzo Blandano, il fondatore, deliziava i suoi ospiti desideroso di far conoscere gli aromi e i profumi della sua terra e, ancora oggi, tutti sono invitati a degustare quel misterioso e magico elisir.

LEGGI ANCHE GANGI, LA PERLA DELLE MADONIE
 
Per chi è rimasto colpito dal filone peccaminoso e dai bizzarri personaggi che hanno segnato la storia di Castelmola, la sete di curiosità non può che condurre al Bar Turrisi, fondato nel 1947 da Salvatore Turrisi: qui l’ambiente è raccolto ma la sua unicità sta tanto nel menù, pronto a fare la felicità dei buongustai con quei piatti ispirati ai sapori mediterrannei, quanto in quelle curiose sculture disposte in ogni dove che rappresentano la fecondità e la virilità dell'uomo, una peculiarità che ha fatto il giro del mondo richiamando l'attenzione di turisti di ogni dove che, superato l'imbarazzo iniziale, si godono l'atmosfera con un bel sorriso stampato sul volto.
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati