Cerca nel sito
HOME  / cuore
cison di valmarino treviso castello brandolini castelbrando

Cison di Valmarino: fuga romantica nel castello

Il bellissimo borgo della provincia di Treviso avvolge gli innamorati con atmosfere eleganti e cariche di storia da bagnare con un bicchiere dell'ottimo Prosecco locale

cison di valmarino castello brandolini castelbrando fortezza medioevo rosso
Courtesy of ©Castel29/Wikipedia CC BY SA 4.0
Una veduta del castello
Vegliato dall'imponente sagoma del Castello Brandolini, Cison di Valmarino, in provincia di Treviso, è uno di quei borghi dal fascino un po' speciale che fonde le suggestioni degli scorci medievali con la bellezza di una natura rigogliosa che incornicia l'abitato, solcata dall'acqua che si insinua fin dentro il borgo. La possibilità di ammirare tutto questo sorseggiando uno dei migliori Prosecchi docg fa di questa magnifica località veneta un'ottima meta per una piccola fuga di coppia che diventerà incredibilmente romantica ed esclusiva se si sceglierà di concedersi una notte all'interno del castello che oggi ospita un hotel di lusso.

Un tempo chiamata Castrum Costae, la fortezza dalle suggestioni tutte medievali è diventata un luogo di storia e di piacere. Soprannominato Castelbrando, il complesso fortificato venne innalzato nel XII secolo per poi essere, nel corso del tempo, trasformato dalla famiglia dei conti Brandolini che aggiunse l'ala rinascimentale ed innalzò le mura ed i bastioni esterni. Oggi il maniero è il simbolo di Cison di Valmarino, ma è soltanto il biglietto da visita di quanto di meraviglioso e pittoresco tutto il borgo ha da offrire.

Una volta in centro, infatti, immediatamente ci si rende conto di trovarsi dinanzi ad un luogo magico, di cui piazza Roma è il piccolo cuore pulsante. Incorniciata dalle facciate di Palazzo Barbi, una villa veneta oggi sede del Comune, e della Loggia di origine seicentesca, un tempo sede del Tribunale, oggi, invece, adibita a teatro, la piazza si offre come punto di partenza ideale per scoprire i luoghi più suggestivi del borgo. Da non perdere una sosta alle cantine Brandolini, pregevole esempio di recupero di un edificio storico, così come una visita alla chiesa arcipretale di Santa Maria Assunta gioiello settecentesco dalla doppia facciata di cui quella orientale si affaccia proprio su piazza Roma.

E' impossibile non lasciarsi incantare dalle piccole imposte rosse o marroni che adornano le case del borgo. La tonalità con cui sono dipinte qui viene chiamata nientemeno che “rosso Brandolini”. Così come è impossibile non rimanere conquistati dalle suggestioni di una passeggiata serale lungo la strada Calata, soffusamente illuminata e incorniciata da pittoreschi muri a secco. Il suo tracciato riproduce una parte di quello dell'antica via maestra imperiale, la Claudia Augusta Altinate.

Non meno affascinante una piccola escursione lungo le Vie dell'Acqua che, seguendo il corso del torrente Ruju, si addentrano nel bosco circostante per poi giungere al cospetto dei vecchi mulini e delle altre opere idrauliche alle porte del borgo, importanti testimonianze di archeologia industriale. Esplorando i dintorni, vale la pena soffermarsi nelle belle frazioni di Cison. Tovena è un trionfo di case di sasso quasi tutte recuperate, tra le quali fanno capolino la bella fontana settecentesca a pianta ottagonale, la chiesa dei Santi Simone e Giuda, l'antica canonica, e Casa Magagnin, tipico esempio di abitazione in pietra con la facciata adornata da tre dipinti murali settecenteschi.

Anche Mura è un prezioso gioiello di sasso tutto da esplorare, mentre Rolle è una sinfonia di bellezze paesaggistiche dominate da boschi e vigneti del Prosecco. Il torrente scorre placido per poi fare un salto dalla parete rocciosa creando una piccola cascata facilmente raggiungibile grazie al restauro degli abbeveratoi e dei lavatoi della Rosada. Non ci si può certamente meravigliare, dunque, se il poeta Andrea Zanzotto ha descritto Rolle come “una cartolina inviata dagli dei”.

Leggi anche:
Il dolce nettare del Delta del Po
Idee weekend: 5 soggiorni sui fiumi italiani

CONSIGLI PER IL WEEKEND
dI PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100