Cerca nel sito
HOME  / cuore
Biella cosa vedere viaggi romantici italia

Biella, primavera romantica tra natura ed arte

Biella e i suoi dintorni sono tutti da scoprire anche in coppia, grazie alle infinite suggestioni della natura e dei tesori architettonici

Panorama di Biella
©iStockphoto
 Veduta panoramica di Biella
E’ una zona che accoglie il visitatore con la sua natura, la montagna, i parchi naturali e le acque limpide che si miscelano perfettamente alla storia e alla sua città: Biella e i suoi dintorni sono tutti da scoprire, anche in coppia, complici i panorami mozzafiato e le suggestioni che è capace di offrire. Scoprire il biellese vuol dire innamorarsi di un territorio che è anche ricco di iniziative, come il Candelo in Fiore, in programma dal 23 aprile all’8 maggio, che propone un viaggio nel mondo dei fiori e dell’arte di comporre il giardino attraverso un percorso sensoriale che porta alla visita di uno dei Borghi più Belli d’Italia, Candelo, rinomato per il suo centro storico e per il Ricetto di Candelo, la struttura fortificata protetta dove si accumulavano beni come foraggi o vini.

Leggi anche: BIELLA, SHOPPING DI LUSSO E STORIA

Altra interessante visita è quella alla Riserva Natuale Parco Burcina, un’area boschiva protetta a ridosso delle Prealpi biellesi, che si caratterizza per l’estrema varietà delle specie presenti e per le straordinarie fioriture dell’orto botanico. Dopo tanta natura è la volta di Biella, una città a misura d’uomo conosciuta per essere una delle capitali europee del tessile. Bella Piazzo, Biella Piano e Biella Chiavazza sono  le sezioni in cui si divide, le prime due, più antiche, collegate tra loro da una funicolare del XIX secolo ancora perfettamente funzionante. Piazzo è il centro storico e si presenta come il tipico borgo medievale ricco di ripide stradine: in passato era circondato da mura, ricordate oggi dalle trecentesche Porta d’Andorno e Porta di Ghiara. La parte storica è caratterizzata dagli antichi palazzi trecenteschi e dei secoli successivi come il Palazzo Cisterna, il Palazzo Gromo di Ternengo con le pregiate cornici in terracotta e il Palazzo dei Principi di Masserano.

Leggi anche: BIELLA: LO SPORT PARLA ITALIANO AL MUSEO FILA

Palazzo Lamarmora, con la sua facciata settecentesca, è sede del Museo del Territorio Biellese, dove le collezioni e i reperti della galleria offrono interessanti spunti per approfondire la realtà locale dell’intera aerea di Biella. Tra le chiese più importanti spiccano la duecentesca Chiesa di San Giacomo, che ospita al suo interno l’arte di Daniele De Bosis, la Chiesa della Confraternita di Sant’Anna e quella della Confraternita del Santo Sudario. Il resto della città si trova nella parte bassa, Biella Piano, dove si  possono ammirare alcuni splendidi esempi architettonici come la rinascimentale Basilica e Chiostro di San Sebastiano, riccamente affrescata, la Chiesa barocca della SS Trinità e il Battistero. 
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100