Cerca nel sito
HOME  / cuore
umbria terni borghi itinerari romantici

Arrone, scorci romantici affacciati sulla Valnerina

Il borgo medievale della provincia di Terni è uno dei Borghi più Belli d'Italia

arrone umbria terni borgo
Courtesy of ©bittidjz / Wikimedia Commons CC BY SA 2.0
Arrone
In un suggestivo susseguirsi di vicoli, case di pietra, edifici antichi che raccontano una storia lunghissima, il borgo di Arrone emerge direttamente dalle rocce su un'altura situata nel cuore del Parco Fluviale del Nera a poca distanza dalle Cascate delle Marmore. L'antico borgo della provincia di Terni deve le sue origini alla famiglia romana degli Arrone, che gli diede il nome, e che lo fondò tra il IX e il X secolo dopo aver edificato il castello protetto da un massiccio sistema di mura, fortificazioni e torri di avvistamento sopravvissuti sino ai giorni nostri. Fu proprio attorno al castello che si sviluppò il piccolo borgo che, oggi, si presenta come un vero e proprio gioiello della Valnerina, tanto da essere entrato a far parte del circuito dei Borghi più Belli d'Italia. Un luogo perfetto, dunque, per concedersi un soggiorno piacevole da condividere con una persona speciale, passeggiando tanto per le vie racchiuse all'interno delle mura, quanto nei dintorni, alla scoperta di un territorio dalla natura e dai paesaggi unici.

Sin da quando si varca Porta san Giovanni, antico ingresso del castello, ci si rende immediatamente conto di essere entrati in un luogo in cui il tempo sembra essersi fermato. A colpire immediatamente lo sguardo sono le antiche costruzioni in pietra solcate da un fitto intreccio di vie e vicoli. Il tutto circondato da mura possenti interrotte da poderose torri di avvistamento. Ma ad Arrone di torri ce ne sono tante e tutte ricche di storia e di fascino. Impossibile, ad esempio, non notare il Campanile civico, con le sue sei arcate che custodiscono quattro campane, o la torre longobarda a base quadrata, sulla cui cima si staglia un ulivo secolare selvatico nato spontaneamente all'epoca della sua edificazione.

Da non perdere una sosta alla chiesa di San Giovanni Battista, autentico capolavoro gotico dagli interni vivacemente decorati con pregevoli affreschi quattrocenteschi. Tra gli edifici religiosi meritano una visita anche la vicina chiesa di San Nicola, a Casteldilago, e il bellissimo Santuario della Madonna dello Scoglio che si erge su un'imponente roccia a strapiombo che si affaccia sulla Valle del Nera regalando panorami mozzafiato. L'intero Parco Fluviale è un trionfo di scenari incantevoli che vale la pena esplorare assieme alla propria dolce metà, coronando la giornata con una romantica cena durante la quale apprezzare i gustosi sapori del territorio arricchiti dal gusto vellutato del prelibato olio locale.

Leggi anche:
70 modi di mangiare bene in Umbria
Strada dei vini del Cantico
Umbria: dagli Etruschi con un primato

CONSIGLI PER IL WEEKEND
I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CUORE
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100