Cerca nel sito
Mostre d'arte weekend a Genova

Weekend d'arte a Genova: le mostre da non perdere

Dalla storica vocazione marinara all'opulenza raggiunta nella stagione del Barocco

Il Riposo nella Fuga in Egitto
© Musei di Strada Nuova, Genova 
Sinibaldo Scorza – Il Riposo nella Fuga in Egitto
Ricostruisce il naufragio del transatlantico Andrea Doria, la più bella nave passeggeri della Società Italia celebre per la bellezza dei suoi interni di lusso, la mostra che fino al 30 maggio 2017 rimarrà allestita presso il Galata Museo del Mare. Si tratta di “T/N Andrea Doria. La nave più bella del mondo” che basandosi sulle analisi di esperti americani come Carrothers e Meurne oltre che sulla base dei documenti e delle testimonianze raccolte dal “Fondo Ing. Francesco Scotto” conservato presso la Fondazione Ansaldo, affronta a 360° la storia di questa nave bellissima e sfortunata. Ricordiamo infatti che il 25 luglio del 1956 mentre navigava sulla rotta per New York, il transatlantico si scontrò con il mercantile svedese Stockholm dando origine ad uno dei più famosi  disastri marittimi della storia.
 
Palazzo della Meridiana presenta un'importante mostra dedicata a Sinibaldo Scorza, caposcuola della pittura genovese del Seicento molto amato dai collezionisti dell'epoca come Caterina di Svezia, Gio. Vincenzo Imperiale, Giovan Carlo Doria, Carlo Emanuele I di Savoia, per essere poi quasi dimenticato. Animalista straordinario e sublime narratore quando inscena i miti di Circe, Orfeo o Didone, narrati come fiabe nella natura della sua campagna ligure-piemontese, ritratta dal vero con i cieli e i monti azzurri presi a prestito dai nordici, Sinibaldo Scorza visse poco ma lavorò moltissimo. La mostra intitolata Favole e Natura all'alba del Barocco vuole essere un'imperdibile occasione per conoscere un grande maestro, tutto da scoprire.
 
Nel Sottoporticato di Palazzo Ducale una mostra presenta al pubblico gli scatti a colori inediti del celebre fotografo Elliott Erwitt. Conosciuto principalmente per i suoi scatti in bianco e nero, il fotografo ha, infatti deciso solo di recente di mettere mano al suo immenso archivio a colori, una tecnica che aveva scelto di dedicare solo ai suoi lavori editoriali, istituzionali e pubblicitari. Il risultato è “Kolor”, una mostra che fino al 16 luglio consente al pubblico di accedere ad un percorso sorprendente per l’eleganza compositiva, l’uso del colore, l’ironia, talvolta  la comicità e gli altri poliedrici aspetti che rendono Erwitt un autore amatissimo e inimitabile.
 
 
I PIU' BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Liguria
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100