Cerca nel sito
Verona Romeo Giulietta Shakespeare

Verona: i luoghi storici di Romeo e Giulietta

Itinerario attraverso gli edifici e gli scorci che hanno fatto da sfondo alla tragedia Shakespeariana

Casa di Giulietta<br>
thinkstock
Il balcone della casa di Giulietta
La storia d’amore tra Romeo e Giulietta, conosciuta in tutto il mondo, è leggenda, frutto della fervida fantasia di William Shakespeare, che a sua volta si ispirò ad una novella. Eppure Verona, città indissolubilmente legata ai due sfortunati amanti, conserva alcuni luoghi storici reali che fanno da ambientazione alla tragedia shakespeariana, perché un fondo di verità esiste. La famiglia Montecchi (a cui appartiene Romeo) infatti fu realmente una delle più importanti dinastie ghibelline veronesi, e la lotta con i guelfi insanguinò veramente la città nel ‘200. Allo stesso modo, il cognome Capuleti (quello di Giulietta) sarebbe una storpiatura di Cappelletti, già citati nella Divina Commedia di Dante, in origine mercenari al soldo di Venezia. Insomma la città veneta, già di per sé un gioiello architettonico dagli scorci suggestivi, il cui centro storico è Patrimonio dell'Umanità UNESCO, diventa una meta ideale per un itinerario storico dedicato all’amore.

FOTO: I BORGHI PIU' ROMANTICI D'ITALIA

Un tour attraverso i luoghi che hanno fatto da sfondo alle vicende dei due giovani parte obbligatoriamente dalla Casa di Giulietta, oggi considerato vero e proprio monumento di Verona. Si trova al civico 23 di Via Cappello, a pochi passi dalla centralissima Piazza delle Erbe, e sul grande arco del cortile capeggia lo stemma dei Cappello (facile capire come negli anni i nomi ‘Cappello’ e ‘Capuleti’ siano stati sovrapposti). La casa è un edificio del XIII secolo, dimora restaurata negli anni ’30 da Antonio Avena, sulla cui facciata in mattoni a vista spunta il famoso balcone dove Giulietta attendeva l’amato. Nel cortile è collocata la statua di bronzo della fanciulla, opera di Nereo Costantini (quella attuale è una copia), a cui i visitatori vanno a mettere una mano sul cuore esprimendo desideri e promesse d’amore. Attualmente la dimora ospita mostre temporanee ed è a disposizione di matrimoni.

Leggi anche: Verona, il cortile di Giulietta diventa a pagamento

A breve distanza, in via delle Arche Scaligere, sorge la casa di Romeo. Quella che sarebbe stata la dimora dei Montecchi è un imponente edificio disposto su tre lati attorno ad un cortile con portici decorati di tufo e cotto, mentre la facciata sulla strada presenta un pittoresco muro merlato che sovrasta il portone ad arco. La dimora tuttavia non è visitabile essendo proprietà privata, ma potete ammirare la facciata principale o visitare la parte in cui sorge l’Osteria del Duca, un locale di cucina tradizionale. E’ suggestivo compiere il cammino dalla casa di Romeo a quella di Giulietta o viceversa, immaginando l’ansia e l’emozione che l’uomo provava lungo il tragitto, percorso che un tempo costituiva semplicemente l’attraversamento dell’Orto Botanico.

ALTRI ITINERARI ROMANTICI IN ITALIA

Infine, un tour di shakespeariana evocazione non può che finire sulla Tomba di Giulietta, o quella che la tradizione ha voluto identificare come tale. Si trova presso un ex-convento di frati alle porte di Verona, che già nel medioevo esisteva, appena fuori le mura cittadine. Tuttavia l’aspetto del luogo è stato modificato su progetto di Avena perché risultasse più evocativo. La tomba si trova in via Pontiere 35.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100