Cerca nel sito
Veneto, musica, appuntamenti

Veneto: 3 appuntamenti per uno spettacolare weekend

Sherwood Festival, Arena Opera Festival  e Veneto Jazz. La regione dai mille volti offre in questo inizio di luglio tre nuove occasioni per serate ad alto tasso di spettacolarità

Aida
http://www.arena.it
Aida all'Arena di Verona
È  ormai tornato nella sua nuova edizione il Sherwood Festival la storica rassegna musicale e culturale con base a Padova totalmente indipendente, che ogni anno trasforma un parcheggio dello Stadio Euganeo di Padova in uno spazio sociale vivo, pulsante e libero, per oltre un mese di concerti e appuntamenti di ogni tipo. Così venerdì 3 luglio Carmen Consoli  aprirà la parte estiva del suo "L'abitudine di tornare Tour" proprio a Padova, dopo cinque anni di assenza dai palchi, con vecchi e nuovi successi della sua carriera tra esplosioni di puro rock e atmosfere acustiche. Fra gli ospiti internazionali del Festival che proseguirà fino al 18 luglio segnaliamo Roni Size (8 luglio), guru della drum'n'bass mondiale e protagonista assoluto  del suono britannico degli anni '90 con le sue performance imperdibili per gli amanti dell'elettronica e i Blonde Redhead (11 luglio) uno dei nomi simbolo del noise-rock newyorkese, trio italo-giapponese che dopo un tour internazionale sbarcano a Padova proponendo l'ultimo album "Barragàn" e successi precedenti come "La mia vita violenta", carichi di eleganza, suoni sofisticati e suggestioni oniriche.

Domenica  5 e martedì 7 va in scena l’opera “regina” dell’Arena di Verona. Si tratta dell’Aida di Giuseppe Verdi che è proposta quest’anno per 18 serate, fino alla conclusione del Festival il 6 settembre, nel monumentale e ricco allestimento di Franco Zeffirelli che ne ha curato regia e scene. I costumi sono firmati da Anna Anni e completa la messa in scena la nuova coreografia creata appositamente dal Direttore del Corpo di ballo areniano Renato Zanella. Alla guida dell’orchestra si succedono quattro direttori di rilievo internazionale: Andrea Battistoni (20, 27/6 – 5, 7, 12/7 – 9, 11, 15, 19/8), Fabio Mastrangelo (14/7), Omer Meir Wellber (19, 25, 31/7) e Daniel Oren (23, 27, 30/8 – 2, 6/9), la cui bacchetta ha sempre accompagnato musicalmente questo allestimento fin dal 2002.

Per il progetto E.M.A.Y.T (Europe Music Award for Young Talent), vetrina internazionale di artisti emergenti promossa da Veneto Jazz in collaborazione con Operaestate e il Conservatorio “A. Steffani” di Castelfranco Veneto, giovedì 9 luglio al Chiostro del Museo Civico di Bassano del Grappa si esibirà il Steffani Septet. Formato da Barbara Lorenzato (voce), Leonardo Lanaro (sax), Massimo Fracasso (tromba), Matteo Milite (flauto), Enrico Trevisanato (piano), Mattia Calamosca (contrabbasso), Marco Saviane (batteria), il settetto si esibirà in Originals & Standards. Ricordiamo che la collaborazione con il Conservatorio mira a mettere in luce in questo circuito le promesse del jazz italiano, in una formazione che, oltre a misurarsi con gli standard, propone composizioni originali.

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Veneto
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati