Cerca nel sito
Italia mercatini di natale Alto Adige Valle Isarco 

Valle Isarco, i più suggestivi mercatini di Natale

Da Bolzano a Chiusa, i rinomati mercatini altoatesini diventeranno i protagonisti dell’Avvento

Bancarelle natalizie a Bolzano
istockphoto.com
Bancarelle natalizie a Bolzano
Il periodo dell’Avvento è uno dei momenti più interessanti e suggestivi dell‘anno. Il profumo della neve, di bevande calde e dolci natalizi impregna l’aria e l’atmosfera si fa sempre più vicina al Natale. In Alto Adige ci sono cinque grandi mercatini di Natale tradizionali nelle città di Bressanone, Vipiteno, Brunico, Bolzano e Merano. Ognuno di questi mercatini ha un suo fascino personale e vive di tradizioni tramandate di secolo in secolo. Ecco qualche curiosità. 
 
 
Il mercatino di Natale a Bressanone: nella Piazza del Duomo di Bressanone, durante l’Avvento, regna un’atmosfera davvero speciale. Il movimento creato dalle bancarelle del mercatino di Natale invade in modo armonioso le tranquille zone circostanti. Il mercatino offre numerosi prodotti e originali idee regalo della tradizione artigianale locale. Ma non solo, anche il palato vuole la sua parte ed il delizioso vin brulé, accompagnato dalle specialità locali, sembra infondere una sorta di allegria pre-natalizia. 
 
Il mercatino di Natale a Vipiteno trasformerà la cittadina medioevale di Vipiteno in un tripudio di luci e colori. Infatti, il centro della città sarà dominato dalla famosa Torre delle Dodici completamente illuminata a festa. Intorno ad essa, nella città vecchia, si estenderà il mercatino di Natale specializzato in prodotti agricoli e in prelibatezze tipiche regionali. Qui si trovano raffinate qualità di formaggio, deliziosi salumi e tipi di cioccolato, nobili vini e liquori, dolci tradizionali, ma anche tisane di erbe e prodotti biologici delle fattorie alpine locali.
 
Grande sfilata medievale: ogni fine settimana, dalla fine di Novembre, la dolce luce di candele e fiaccole creerà un gioco d’ombre sulle mura della città di Chiusa. La magica atmosfera di Natale quasi da fiaba riaccenderà i ricordi d’infanzia e riscalderà i cuori. Candela dopo Candela, la sfilata a tema seguirà la via luminosa attraverso i vicoli contorti della cittadina storica di Chiusa, che sono conservati nella loro originale conformazione medievale. In alcuni angoli sembra che il tempo si sia fermato secoli fa.
 
Sfilate di San Nicolò e Krampus in Valle Isarco Alla vigilia del giorno di San Nicolò le vie sono piene di inquietanti creature chiassose. Sono in giro i “Krampus”! Volti selvaggi, lingue rosse, corna appuntite, campane pesanti e mantelle di pelo non spaventano solo bambini. La sfilata dei Krampus è un’usanza pagana di spiriti del bosco e dell’inverno e per questo il Krampus tradizionalmente è anche un’apparizione mistica. Secondo quanto tramandato dalla tradizione i garzoni sui masi intagliavano delle maschere in legno e le decoravano con pelli animali e corna. Con queste maschere mistiche e con campane di mucca ed altri utensili che facevano chiasso si sperava di far uscire dai boschi gli spiriti del freddo che dovevano portare la neve. Per garantire un approvvigionamento di acqua d’estate, un buon manto di neve era molto importante. Oggi il Krampus è l’accompagnatore di San Nicolò che regala dolci ai bambini bravi mentre il Krampus punisce i maleducati con il suo bastone. 

Anche Bolzano si prepara a vivere la magia del Natale: per soggiornare, ecco una selzione di strutture 

Informazioni: www.valleisarco.info
 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Trentino - Alto Adige
Seguici su:
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100