Cerca nel sito
Il Castello svevo di Barletta fortezza normale e istituto culturale

Sul mare Adriatico, il Castello svevo di Barletta

Affacciata sul mare, la maestosa fortezza oggi ospita la biblioteca e il museo civico

istockphoto.com
Castello di Barletta
IL CASTELLO SVEVO DI BARLETTA

Il castello Svevo di Barletta è una maestosa costruzione risalente al 1202, che oggi ospita al suo interno il Museo Civico, la Biblioteca Comunale e il famosissimo busto di Federico II di Svevia al quale è legata tutta la storia della Terra di Bari. La struttura offre anche una sala conferenze, una sala di rappresentanza del Comune, spazi riservati a mostre e all'esposizione di utensili ed armi di grande valenza storica, un lapidarium, la sede dell'azienda di Soggiorno e Turismo e l'opportunità di esporre opere pittoriche importanti provenienti dal Museo Civico. Il tutto è dotato delle adeguate attrezzature.

LA SUA STORIA

Edificato dai Normanni intorno all’XI secolo, Il Castello di Barletta fu concepito per fungere da prigione-fortezza contro i nemici, poiché a quei tempi era circondato dal mare sino all’attuale fossato. Nell’arco dei successivi seicento anni, fu poi teatro di diversi cambiamenti e rinnovamenti architettonici, dovuti alle scelte stilistiche e simboliche delle dinastie che lo hanno popolato, dagli Angioini agli Aragonesi. Con l’elezione al trono di Federico II di Svevia, il castello fu adibito a residenza privata, come dimostrano le finestre della struttura che si affacciano sul cortile. Più tardi, nel 1532 Carlo V lo rese nuovamente una fortezza inespugnabile e praticamente inattaccabile. La sua costruzione terminò nel XVII secolo.  

Ricordiamo che il Castello riaffermò la sua funzione difensiva anche il 24 maggio 1915, data del violento attacco delle forze austriache sulle coste italiane. La sua struttura rimase praticamente intatta.

GROTTAGLIE, PERLA PUGLIESE: COSA VEDERE E DOVE DORMIRE

ACCESSIBILITA’

Per accedere al Castello si attraversa un ponte in muratura che conduce all'ingresso. Dall'androne si ha accesso a diversi spazi, quali il cortile quadrato, l'antica sede del corpo di guardia e la cappella nella quale venivano sepolti i castellani. Dal cortile, si può salire invece su per varie scale, con le quali è possibile raggiungere il piano superiore o gli spalti.

Solo recentemente si sono concluse le opere di restauro iniziate nel 1970, che hanno permesso di utilizzare il castello come sito culturale in tutta la sua funzionalità. Da allora è infatti la sede preferita per l’organizzazione di eventi culturali, letterari, concerti, mostre e conferenze di interesse regionale e nazionale.

INFORMAZIONI

Castello Svevo di Barletta
Piazza Castello
70051 Barletta BT
Tel. 0883 578621
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100