Cerca nel sito
Museo del fallimento Svezia

Le idee fallimentari della nostra epoca in un museo

Non tutte le ciambelle escono col buco: i grandi flop della storia moderna raccontati nel Museo del Fallimento

Invenzione
istockphotos
Invenzione
L'adagio 'sbagliando si impara' è alla base di tutte le imprese della storia. Ogni grande scoperta, ogni grande opera, è stata preceduta come minimo da decine di fiaschi. Alcuni hanno aiutato a capire la giusta strada da inraprendere, altri sono rimasti lì, nel dimenticatoio, ma in ogni caso hanno insegnato qualcosa al loro artefice. Inventori, ricercatori, progettisti, creativi di ogni epoca e settore prima di arrivare al successo sono quasi sicuramente passati per il fallimento. Ed è proprio per celebrare i ‘flop’ che è nato in Svezia un singolare percorso espositivo: si chiama Museum of Failure, ovvero Museo del Fallimento, e presenta una collezione di progetti, prodotti e servizi della nostra epoca che si sono rivelati un fiasco. 
 
Curato dal dottor Samuel West, psicologo che con questo curioso progetto ha voluto sottolineare il valore degli errori, il museo propone un’interessante prospettiva sul mondo dell’innovazione. Lo spazio si trova a Helsingborg, città del sud della Svezia, ma alcune esposizioni temporanee sono state ospitate anche in altre città del mondo. Ma che cosa viene esposto? Alcuni prodotti sono stati ad un passo dal successo, altri sono decisamente buffi. Dai device tecnologici di Apple che non hanno affatto conquistato il mercato (ma hanno spianato la strada all’arrivo dell’Iphone, per intederci). Alle inutili – e sessiste - penne Bic ‘per donna’. O al gioco da tavola degli anni ‘80 ispirato ai successi finanziari di Donald Trump, una sorta di Monopoli che oggi, in effetti, è quasi un pezzo da collezione. Non mancano i Google Glass, che solo pochi anni fa dovevano rivoluzionare il mondo e oggi sono decisamente caduti nel dimenticatoio. E ancora, la Coca-cola al gusto di caffè. Per non parlare delle Lasagne al ragù di Colgate.
 
West racconta che l’esigenza è nata dalla frustrazione di sentire sempre e solo parlare dei successi di aziende o persone, ma mai del percorso che li ha fatti arrivare a quel punto. Percorso che quasi certamente è stato costellato di fallimenti. E’ importante accettare il ‘flop’, ma non solo: stimolare la discussione attorno ai progetti fallimentari è, in generale, importante per ispirare e dare alle persone il coraggio di provare e riprovare. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per Paese Svezia
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati