Cerca nel sito
Associazione Dimore Storiche Italiane: Masseria Tagliente

Puglia, la Masseria Tagliente nel cure delle Murge

Rimasta intatta con gli arredi originali, è un'autentica masseria gioiello della Valle d'Itria

Esterno
©Associazione Dimore Storiche Italiane
Esterno della Masseria Tagliente
Nel bel mezzo della Valle d’Itria, in provincia di Taranto, Martina Franca è una città trecentesca che custodisce splendidi esempi di architettura barocca come i palazzi Panelli, Blasi e Motolese, tutti arricchiti da logge decorate in ferro battuto. Nelle colline circostanti, tra suggestivi panorami tipici delle Murge, si inserisce la Masseria Tagliente, edificata nel 1849 e che, ancora oggi, è arredata con autentici mobili di famiglia. La struttura rappresenta una rara testimonianza del passato, poiché ha mantenuto nel tempo, senza soluzione di continuità, la sua secolare destinazione di casa signorile di villeggiatura del proprietario e di azienda agricola e zootecnica, oggi all’avanguardia. Il territorio in cui sorge si estende per circa 180 ettari, prevalentemente costituiti da bosco di querce e da macchia mediterranea.

Leggi anche: Martina Franca, emozioni dal balcone della Valle d'Itria

E’ un’autentica masseria nella quale si allevano cavalli murgesi, mucche, capre, pecore ed animali da cortile. La casa con l’attigua cappella sorge su un insediamento più antico probabilmente risalente al Settecento e rappresenta un unicum nel suo genere. Infatti vanta un'architettura elegante e raffinata, sia all’esterno che all’interno, simile a quella di un palazzo di città. Merito della famiglia Fumarola, proprietaria della struttura da generazioni, che ha sempre difeso la sua storia e rispettato l'autenticità dell’insieme, riuscendo a mantenere nel tempo l'architettura di una nobile masseria di metà Ottocento con tutti gli arredi originali.



In Puglia scopri anche Grottaglie

I trulli che la circondano sono ancora adibiti a stalle e fienili, come erano in origine: solo un paio ospita una raccolta di antichi strumenti della tradizione contadina. Dalle finestre della dimora padronale si può godere di un ampio panorama che arriva fino al Golfo di Taranto e ai monti del Pollino, in Calabria. Tutto ciò immerso in un vasto bosco di querce con lo spazio antistante sapientemente suddiviso da muretti a secco, che delimitano il giardino con piante ornamentali, l’orto terrazzato con alberi antichi e i pascoli. Nel bosco non mancano i sentieri per le passeggiate, che conducono fino alla Grotta delle Cento Camere, una cavità naturale con formazioni calcaree, al belvedere e alla Gravina. 

La Masseria Tagliente fa parte dell’Associazione Dimore Storiche Italiane 
L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati