Cerca nel sito
Perugia Lezioni Cioccolato film location Eurochocolate

Perugia: lezioni di cioccolato con Luca Argentero

Non è certo casuale la scelta della città dell'Eurochocolate per le riprese di un film tanto "dolce"

Universal Pictures
Scegliere un location per un film e' sempre un momento importante, chiave a volte. Soprattutto quando l'ambientazione entra come vero e proprio protagonista nel film e nella storia che racconta. Inevitabile che la citta' di Perugia - da sempre molto sfruttata dall'industria cinematografica italiana, sin dagli anni '50 - fosse l'opzione principale di un film come Lezioni di Cioccolato. Sede principale e privilegiata della celebre Eurochocolate, il capoluogo di provincia puo' vantare inoltre un centro storico scenografico e dei dintorni ospitali atti ad assolvere le richieste di un set in costruzione e impegnato nelle riprese per diverse settimane.

Nel caso di Lezioni di cioccolato - primo lungometraggio di Claudio Cupellini - il matrimonio era inevitabile, quindi, soprattutto considerando che l'ambientazione principale per la storia dello 'studente' Luca Argentero, impegnato in un corso da pasticcere, e' proprio la Scuola del Cioccolato Perugina (celebre casa dolciaria, esplicitamente citata nello stesso film). Struttura aperta eccezionalmente, visto che le riprese si svolsero in estate, per essere il fulcro di una vicenda ambientata tra Perugia, Terni, Narni, Orvieto e Spoleto.

Leggi anche: LE MIGLIORI CUOLE DI CIOCCOLATO DI PERUGIA

Un connubio, quello tra citta', regione e cioccolato, che non e' rimasto limitato alla storia di amore e integrazione narrata dal film del 2007, ma che e' tornato d'attualita' con il riaffacciarsi a Perugia (per circa sette settimane) della troupe e di buona parte del cast per le Lezioni di Cioccolato 2 diretto da Alessio Maria Federici nel 2011. Una nuova invasione per i locali della Perugina e della sua esclusiva struttura inaugurata nel 2004, che ha spalancato le porte anche per molti giornalisti, invitati a imparare a realizzare i cioccolatini mostrati nel film - ripercorrendo le fasi di temperaggio manuale, colata negli stampini, realizzazione della ganache e  smodellaggio - in una originale operazione promozionale.

Ma e' stata soprattutto l'occasione per sfruttare nuove location cittadine e le splendide scenografie offerte dalle vie del centro storico, senza limitarsi alla pur splendida e suggestiva Piazza IV Novembre con la Fontana Maggiore e il Palazzo dei Priori. Per la gioia dei turisti - e dell'Umbria Film Commission, sempre molto attiva nel pubblicizzare i propri gioielli - che han potuto sfruttare i suggerimenti colti sul grande schermo e ritrovare gli interni e gli esterni piu' riconoscibili nel film come il Palazzo della Provincia (per l'occasione trasformato in Questura) o il Velvet Fashion Cafè di Viale Roma 20, e ancora gli scorci dell'Università per Stranieri o del Castello dell’Oca e del Castello di Monterone.

LE FOTO: COSA VEDERE A PERUGIA IN UN WEEKEND

LE FOTO: COSA NON VEDERE A PERUGIA PER NON PERDERE TEMPO
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati