Cerca nel sito
Museo arte brutta

Nel museo dove l'arte è brutta, bruttissima

Si chiama Museum Of Bad Art ed è dedicato ai fallimenti artistici 

brutto disegno
istockphotos
Brutto dipinto
La bellezza è assolutamente soggettiva, così come la percezione di qualcosa di ‘interessante’ o ‘affascinante’. Tuttavia generalmente nei musei si va per ammirare opere che rappresentano il meglio della propria epoca, capolavori della creatività, opere ‘belle’ o almeno utili, rivoluzionarie. Negli Stati Uniti c’è un museo dove si fa esattamente il contrario: ovvero, ci si reca lì per osservare le opere d’arte più brutte mai realizzate. Talmente brutte che non possono essere ignorate. Inutili, imbarazzanti. Si chiama Museum Of Bad Art, si trova in Massachussets e raccoglie il peggio di ciò che l’arte abbia mai prodotto.
 
La collezione ha preso vita nel 1994, quando uno dei fondatori del museo, Scott Wilson, antiquario, ricevette un quadro trovato da un suo amico nella spazzatura. Un quadro bruttissimo: per proporzioni del soggetto, per tecnica, per la scelta del tema. Scherzando, l’amico gli suggerì di raccogliere i pezzi più brutti che trovava per farne una collezione singolare. Nacque così il MOBA, che si trova oggi in un’ala del Somerville Theatre, ma negli anni ha inaugurato anche gallerie più piccole nell’area di Boston. Inoltre organizza allestimenti temporanei e presta le proprie opere per mostre ed eventi speciali. La collezione vanta quasi 800 pezzi, che vengono esposti a rotazione, con una breve descrizione di ogni pezzo.
 
La missione del Museum Of Bad Art è ‘occupare una nicchia solitamente ignorata dalla comunità di collezionisti e curatori’. Il MOBA celebra il lavoro di artisti che non troverebbero spazio da nessun’altra parte, ma non si tratta di opere appositamente brutte: l’intento all’origine di questo estro dev’essere autentico. La collezione si divide in temi dai nomi divertenti come i Poor Traits, gioco di parole tra ‘ritratto’ e ‘tratto scarso’ nella quale sono raccolti i volti meno riusciti nella ritrattistica, inclusa una sezione speciale dedicata ai personaggi famosi. Ci sono poi improbabili paesaggi, impossibili nudi, assurdi animali e bizzarre opere di arte sacra. Vere e proprie atrocità visive, che tuttavia non vogliono solo canzonare l’opera mal riuscita, ma celebrare il diritto di fallire dell’artista.  
 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per Paese USA
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati