Cerca nel sito
Mantova Di Zucca in Zucca 2015 halloween 

Mantova, tutto sulla zucca

La città dei Gonzaga è la patria della zucca, che in questo periodo spopola su tutte le tavole 

Skyline di Mantova
©iStockphoto
Panorama di Mantova
Dici Mantova e il pensiero corre subito alla zucca: la città dei Gonzaga non solo è la patria del celebre cucurbitaceo, ma anche una delle Regine della Buona Tavola e non a caso risulta essere una destinazione molto amata da tutti gli appassionati di arte, storia e soprattutto dai buongustai che qui accorrono per gustare le prelibatezze del territorio. Ecco, quindi, che Mantova in questo periodo si veste con il suo abito migliore, grazie alla manifestazione Di Zucca in Zucca che ogni anno, da settembre fino all’8 dicembre, offre l’opportunità di scoprire la versatilità di questo ortaggio tanto amato, che diviene oggetto da scolpire, scavare, dipingere, plasmare, decorare, trasformare oltre che ingrediente indispensabile per i piatti più fantasiosi.

Scopri dove dormire per organizzare al meglio il soggiorno nella Capitale italiana della zucca

Sono in programma corsi di cucina, mercati contadini, mostre di zucche, incontri culturali e per non perdersi proprio nulla dell’evento ci si può affidare alla consueta guida stampata, che propone un percorso ad hoc tra una degustazione e l’altra. I mantovani sono orgogliosi di essere gli artefici di una produzione tanto celebrata: anche se arrivata dal nuovo mondo dopo le scoperte di Colombo, la zucca è stata poi dimenticata con le guerre e si deve a Mantova il recupero dopo l’abbandono, soprattutto per quel che riguarda la celebre varietà Cappello del Prete, ma anche la pensata di non buttare via niente della zucca, nemmeno i semi: precursori dei pop corn, sono diventati infatti con il tempo i famosi bruscolini, che, scoperti come cibo da strada, si trovano oggi in vendita nelle grandi distribuzioni. Va de se che a Mantova la destinazione principale della zucca sia verso i tortelli, tanto che se ne trovano già fatti e comprabili tutto l’anno essendo diventato il piatto principe della tradizione locale.

Leggi anche: ALLA CORTE DEI GONZAGA: IL PALAZZO TE DI MANTOVA

Per chi partecipa alla kermesse Di Zucca in Zucca non può perdersi, però, anche altre gustose proposte culinarie come gli sformati di zucca e zenzero con fonduta al taleggio, il risotto alla zucca con amaretti, timo e aceto balsamico, pollo con zucca fritta e crostatine con mandorle e zucca accompagnate da gelato alla zucca, tanto per citare un menu completo tutto da assaporare. Sicuramente l’occasione è quella giusta per andare alla scoperta delle meraviglie culturali e paesaggistiche passeggiando tra le numerose bellezze storiche e architettoniche rimaste intatte nel tempo: Palazzo Te, capolavoro cinquecentesco, il Duomo, l’enorme Palazzo Ducale, piccola città nella città, ma anche Piazza Sordello, delle Erbe con la Rotonda San Lorenzo, la chiesa più antica, circondati da panorami sospesi tra acqua e cielo che sfumano nelle campagne circostanti.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Natale
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati