Cerca nel sito
Associazione Dimore Storiche Italiane: Castello di Padernello

Lombardia, il castello tra storia e leggenda di Borgo San Giacomo

In provincia di Brescia un antico borgo ospita il Castello di Padernello frequentato dalla Dama Bianca

L'esterno del castello
©Castello di Padernello
Esterno del Castello di Padernello
Borgo San Giacomo è un comune che si trova a metà strada tra Brescia e Cremona, nato nel 1391 intorno ad un bellissimo castello. Dopo le prime fortificazioni il maniero, proprietà dei Conti di Padernello fino al 1834, fu portato a compimento fino a trasformarsi, nel corso del Settecento, in villa signorile ed assunse, nel 1861, la forma che ammiriamo oggi. Il castello venne edificato alla fine del XIV e si presenta a pianta quadrata con quattro torri angolari di difesa. In origine era una casa-torre circondata da un doppio fossato che ha subito diversi rimaneggiamenti nel corso del tempo.

Leggi anche: Lombardia, 5 musei che forse non sai che esistono

Il più rilevante, dal punto di vista architettonico e funzionale, fu quello settecentesco durante il quale la fortezza venne trasformata in villa signorile con la realizzazione dello scalone, la splendida sala da ballo e la cappella dedicata ai Santi Faustino e Giovita. Nel 2002 una grande nevicata fece crollare una parte del maniero, le antiche cucine. Fu da allora che, grazie alla passione e alla buona volontà di un gruppo di donne e uomini, ci fu l’intervento di un’operazione pubblico-privata per ridare nuova vita al Castello di Padernello, che oggi è visitabile dal martedì alla domenica con tour guidati. E’ possibile anche pianificare visite speciali in notturna, teatralizzate, al Torrione e in Lis. Chi si reca in visita imparerà a sapere che ogni dieci anni ricorre una data speciale per il Castello di Padernello. Data che vede protagonista una nobildonna e una misteriosa leggenda, quella della Dama Bianca, figura eterea che ogni dieci anni, il 20 luglio, torna nel suo maniero con in mano un segreto scritto su un libro d’oro, alla ricerca di chi la possa ascoltare.

In Lombardia visita anche Monza

La storia narra che nel XV secolo visse Biancamaria, figlia di Caterina Colleoni e del conte e condottiero Gaspare Martinengo. La piccola nacque a Brescia in un Castello, ormai scomparso, ma si trasferì, nell'autunno del 1479, dalla città alla residenza di campagna della famiglia, nel borgo di Padernello. Infatti la bambina soffriva a stare in città e nel borgo aveva trovato la sua dimensione tra vigne, campagna e boschi. Il 20 luglio del 1480 Biancamaria era a cavalcioni sui merli del maniero: era sera e, incuriosita dalla scia luminosa delle lucciole che le apparivano come una magia, spiccò il volo per inseguirle trovando cosi la morte a 13 anni. E’ proprio Biancamaria Martinengo, secondo la leggenda, che si trasfigura nella Dama Bianca e ritorna, la notte della sua morte, ogni dieci anni, sullo scalone d'onore del suo Castello, vestita di bianco e con in mano un libro dorato aperto contenente il suo segreto.

Il Castello di Padernello fa parte dell’Associazione Nazionale Dimore Storiche
L’Associazione Dimore Storiche italiane, Ente morale riconosciuto senza fini di lucro, è l’associazione che riunisce i titolari di dimore storiche presenti in tutta Italia. 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Le Offerte della Settimana
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati