Cerca nel sito
Inghilterra Jane Austen Location Film Orgoglio e Pregiudizio Zombie

L'Inghilterra e le sue Contee tra Jane Austen e gli Zombie

Arriva in sala l'adattamento di Orgoglio e Pregiudizio e Zombie, ottima occasione per perdersi nella verde campagna britannica.

M2 Pictures
Nel 2013 ricorrevano i 200 anni della prima pubblicazione di Orgoglio e pregiudizio, due secoli nei quali le ambientazioni raccontate da Jane Austen hanno acquisito un fascino unico e ricevuto più di un omaggio, nelle varie trasposizioni cinematografiche delle opere dell'autrice di Steventon, nell'Hampshire. Molto diverse da quella che abbiamo scelto di prendere in esame questa volta: il PPZ - Pride + Prejudice + Zombies di Burr Steers (ispirato all'omonimo romanzo del 2009 di Seth Grahame-Smith), nel quale l'eleganza di quel mondo si scontra con la violenza sanguinaria dei non morti tanto amati dal pubblico.

Ma se le vicende di Elizabeth Bennet e Mr. Darcy, di Mr. Bingley o Lady Catherine De Bourgh, si sviluppavano in origine tra il Somerset di Bath (patrimonio UNESCO), il Derbyshire, il Lincolnshire, il Cheshire, oggi la produzione del film ha ampliato ulteriormente il raggio. Una scelta della quale siamo loro grati, che ci consente di esplorare alcune altre delle celebri contee inglesi, sempre tra Plymouth e Londra, più che verso Manchester.

Ne hanno discusso molto il regista e lo scenografo Dave Warren, incaricato di creare dei perfetti set da film 'in costume' e con il preciso dettame di girare 'on location' il 99% delle scene: "Come differenziare Longbourn, Rosings, Netherfield Park e la casa di Darcy - è stato l'approccio, descritto da Warren ad Architectural Digest, - cosa dovranno dirci della gente che ci vive?". Ma se questo si è tradotto in una estrema attenzione ai dettagli e alla costruzione degli interni - anche sfruttandone alcuni situati altrove (come le sale della Bennet House, girate in una casa vicino Londra) - la maggior parte delle scene ha davvero utilizzato località reali. Sin dal 24 settembre 2014, quando è stato dato il via alle riprese, nella West Wycombe House presso l'omonimo parco nel sud-orientale Buckinghamshire.

E se la 'cinesizzazione' (resa necessaria dalla sceneggiatura) della Longbourn delle sorelle Bennet fa il paio con la rivisitazione 'alla giapponese' della Hatfield House nel Hertfordshire, scelta per la Rosing di Lady Catherine De Bourgh interpretata dalla spietata Lena Headley, gli esterni scelti per i diversi set sono davvero vari e variamente dislocati. A partire da Basildon Park, usato per quello di  Netherfield Park, residenza di Mr. Bingley nel Berkshire (il cui atrio in marmo è in realtà quello di Syon House nella ex contea del Middlesex (incorporata nella Grande Londra nel 1965), contea conosciuta anche come 'Royal County of Berkshire' per la presenza nel suo territorio della residenza reale di Windsor.

Tra ottobre e il 21 novembre si è girato poi nell'Hertfordshire e - ad Halloween - proprio presso l'Hatfield House, per concludersi a Frensham nel Surrey. Qui la licenza creativa dei realizzatori (anche per il 'distacco' dai riferimenti letterari) è stata massima, potendo sbizzarrirsi nella creazione della Terra di Mezzo raccontata dal film, invasa dagli zombi. E che vi consigliamo di invadere, magari considerando la possibilità di andare alla ricerca della chiesetta a nordovest di Londra ribattezzata St. Lazarus, e ritoccata per l'occasione, o di tornare verso l'Hampshire sulla costa meridionale per affidarsi all'organizzazione della P&P Tours e visitare le rovine del palazzo e del granaio Tudor - anch'essi apparsi nel nosto Pride and Prejudice and Zombies - situate a circa 70 km a nord della Capitale, una volta capaci di rivaleggiare con Hampton Court Palace e oggi inserite tra i monumenti antichi degni di nota.

Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati