Cerca nel sito
Mostre ad EXPO 2015

Le grandi mostre che chiudono EXPO 2015

Milano – Dopo aver totalizzato oltre 17 milioni di visitatori, Expo 2015 continua ad attirare in città gli amanti dell’arte con gli ultimi grandi eventi espositivi che chiudono il fortunato semestre

Salomè
©Museum of Fine Arts, Budapest 2015
Lucas Cranach Il Vecchio - Salomè con la testa di San Giovanni Battista 1526-1530 ca.
Milano con Giotto: 14 capolavori a Palazzo Reale
S'intitola "Giotto, l'Italia" l'evento espositivo autunnale che chiude il semestre di Expo 2015 a Milano. La mostra visitabile fino al 10 gennaio 2016 nelle sale di Palazzo Reale mette in scena di una serie di capolavori assoluti dell'artista fondatore della cultura visiva italiana. Il percorso espositivo curato da Pietro Petraroia e Serena Romano vuole sottolineare il ruolo rivoluzionario del pittore fiorentino chiamato da cardinali, ordini religiosi, banchieri, e anche dal re di Napoli, in molti luoghi e città d'Italia. Giotto infatti ovunque si sia trovato a lavorare ha avuto la capacità di attrarre fortemente le scuole e gli artisti locali verso il suo stile innovatore, cambiando in modo definitivo i tragitti del linguaggio figurativo italiano.

Acqua Shock: Burtynsky arriva in Italia
Fino al primo novembre, presso il Palazzo della Ragione Fotografia di Milano sarà visitabile la mostra Edward Burtynsky. Acqua Shock. Si tratta del progetto dedicato all’acqua di uno dei più apprezzati fotografi canadesi. Le straordinarie raffigurazioni fotografiche di Burtynsky sono infatti incluse nelle collezioni di oltre sessanta dei più importanti musei di tutto il mondo, tra cui la National Gallery del Canada, il museo d'Arte Moderna e il museo Guggenheim di New York, il Museo Reina Sofia di Madrid, e il Los Angeles County Museum of Art in California.

Milano: in mostra la "Grande Madre"
Analizza l'iconografia e la rappresentazione della maternità nell'arte del Novecento, dalle avanguardie fino ai  nostri giorni, la mostra che fino al 15 novembre occuperà circa 2000 metri quadrati del piano nobile di Palazzo Reale. La Grande Madre, questo è il titolo dell'esposizione curata da Massimiliano Gioni che raccoglie 127 opere di artiste e artisti internazionali sul tema della maternità e sui mutamenti della condizione femminile nel corso degli anni. Dalle veneri paleolitiche alle "cattive ragazze” del post femminismo, passando per la tradizione millenaria della pittura religiosa con le sue innumerevoli scene di maternità, la storia dell'arte e della cultura hanno spesso posto al proprio centro la figura della madre, a volte assunta a simbolo della creatività e metafora della definizione stessa di arte.

“Da Raffaello a Schiele” chiude Expo 2015
Ripercorre la storia dell'arte occidentale dal Rinascimento fino agli inizi del Novecento, la mostra che apre oggi a Palazzo Reale. Intitolata “Da Raffaello a Schiele. Capolavori dal Museo di Belle Arti di Budapest", l'esposizione curata da Stefano Zuffi vuole inaugurare una nuova “linea espositiva” a Palazzo Reale di Milano. Lo scopo è infatti quello di realizzare una serie di mostre delle più importanti collezioni museali di tutto il mondo non sempre note al grande pubblico e non sempre accessibili. Ricordiamo infatti che il Museo di Belle Arti di Budapest conserva una ricca raccolta di opere d’arte, una delle più belle al mondo, con capolavori che vanno dal Medioevo al Novecento.

CONSIGLI PER IL WEEKEND

I PIU’ BEI MONUMENTI ITALIANI DA VISITARE
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati