Cerca nel sito
lombardia laghi como ville e attrazioni

Lago di Como: molto più che Casa Clooney

È diventato negli ultimi anni meta preferita dei Vip di Hollywood, ma il Lario è anche un luogo pieno di storia e cultura

Bellagio, Lago di Como
Thinkstock
È ormai noto come “Casa Clooney”, ma il Lago di Como offre ben oltre, ed è ben più, di questo. Nominato nel 2013 il lago più bello del mondo dall'Huffington Post, il Lario è una delle attrazioni turistiche italiane predilette dai Vip stranieri: la sua quiete concede una fuga dal caos delle grandi città e della vita a Los Angeles, ed è dunque diventato meta di molte stelle del cinema, da Brad Pitt e Angelina Jolie (ospiti dell'amico George) a Matt Damon, Meryl Streep, Robert De Niro, Arnold Schwarzenegger, Richard Gere, Tom Cruise. Pare che anche Robert Pattinson, star della Twilight Saga, abbia comprato casa sulle rive del lago.
 
Come si diceva, però, come offre ben di più: è una cittadina che riporta i segni di una lunga storia alle spalle, a partire da Duomo, o Cattedrale di Santa Maria Assunta, costruito a partire dalla fine del XIV secolo e terminato nel 1770 con l'elevazione della cupola progettata da Filippo Juvarra. Il Duomo è situato dove un tempo stava la cattedrale di Santa Maria Maggiore, eretta nel IX secolo. Accanto ad esso troviamo il Broletto, il palazzo medievale del Comune costruito nel 1215 in stile gotico-romanico. Da visitare anche la basilica romanica di Sant'Abbondio, con affreschi risalenti all'XI secolo, e le basiliche romaniche di San Carpoforo e San Fedele (con il portale del 1299). A dominare la città a sud-ovest è invece Castel Baradello con la sua imponente torre alta 28 metri, che regala una vista mozzafiato dal lago alla città, fino alla pianura Padana, le Alpi e gli Appennini. 
 
Tra le ville, segnaliamo Villa Olmo, edificio neoclassico fatto costruire dal marchese Innocenzo Odescalchi e inaugurato da Napoleone, oltre a Villa Pizzo di Cernobbio, costruita tra il XV e il XVII secolo, e Villa Carlotta a Tramezzo, esempio di Barocco lombardo, che ospita opere di Antonio Canova. Sull'altra sponda, dove il lago si divide in due bracci, troviamo Bellagio, uno dei paesi più pittoreschi del lago. Lì sono situate Villa Serbelloni, dotata di un parco con 18 chilometri di viali e sentieri, e Villa Melzi, realizzata ai primi dell'Ottocento per il duca di Lodi, Francesco Melzi d'Eril, vice-presidente della Repubblica Italiana fondata da Napoleone. Nella proprietà si trovano un grande complesso di giardini, che si estendono per 800 metri sulla costa del lago, l'aranciera, ora museo con molti reperti di epoca napoleonica, e la cappella, un tempio neoclassico progettato da Giocondo Albertolli.
 
Se anche non doveste riuscire nel vostro Vip-watching e il bel George non dovesse attraversarvi la strada, avrete comunque modo di tenere occupate le vostre giornate.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Monumenti nelle vicinanze
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100