Cerca nel sito
Cagliari bastioni

I migliori panorami da godere tra i bastioni di Cagliari

Tour alla scoperta delle fortificazioni del capoluogo sardo tra panorami mozzafiato e spazi espositivi prestigiosi

Cagliari, terrazza panoramica
©Comune di Cagliari
Cagliari, Terrazza Umberto I - Bastione Saint Remy
E’ la città più importante della Sardegna, che concentra nel suo territorio un terzo dell’intera popolazione: Cagliari, fondata dai Fenici, ha avuto una storia ricca di eventi che hanno lasciato importanti testimonianze monumentali del suo passato. Tra queste le mura che circondano per l’intero perimetro il famoso quartiere storico di Castello, ricche di porte e di torri a cui, nel corso del 1500, si sostituirono le pareti a scarpa e le mura bastionate di forma pentagonale. Tra i luoghi di grande suggestione ci sono infatti i bastioni, come quello del Balice che fa parte proprio delle fortificazioni murarie di Castello, a cui si accede tramite il Palazzo dell’Università poiché non esiste un vero e proprio ingresso. Progettato dall’architetto Rocco Cappellino, il Bastione del Balice è stato eretto in posizione strategica presso la Torre dell’Elefante, con l’obbiettivo di far fronte agli attacchi dei nemici che provenivano dal mare.

Leggi anche: COSA NASCONDE LA CHIESA PIU' ANTICA DI CAGLIARI (Turismo.it)

Nel cuore della città vecchia si trova uno dei monumenti più rappresentativi di Cagliari: è il Bastione di Saint Remy, utilizzato oggi come spazio espositivo. Costituisce uno dei complessi monumentali di maggior pregio della città ed anch’esso è stato costruito sulle antiche cortine difensive del circuito fortificato della città medievale. Si presenta come un’imponente struttura realizzata in stile classicheggiante e composta da colonne in calcare di colore bianco e giallo con capitelli in stile corinzio, inaugurata nel 1901. La passeggiata coperta e la maestosa terrazza Umberto I furono progettate nel 1896 da Giuseppe Costa e Fulgenzio Setti: durante il corso degli anni, gli ampi spazi della passeggiata coperta furono adibiti a diversi usi come sala banchetti, infermeria, rifugio per gli sfollati e nel 1948 hanno ospitato la prima edizione della Fiera Internazionale della Sardegna.

Leggi anche: CAGLIARI, DOVE IL LIBERTY INCONTRA IL GOTICO ARAGONESE (Turismo.it)

Dalla Terrazza di Santa Caterina, l’appendice più settentrionale del bastione di Saint Remy, si gode una vista panoramica superlativa che abbraccia il quartiere di Castello. Dalla maestosa terrazza Umberto I si accede al Bastione di Santa Caterina attraverso una gradinata. Altre vedute mozzafiato si godono dal Bastione di Santa Croce, situato nell'omonima via, nella zona che in passato ospitava il rione ebraico: infatti il nome deriva proprio dalla vecchia Sinagoga che, con  l’espulsione degli ebrei non convertiti al Cristianesimo ad opera dei re cattolici Ferdinando D’Aragona ed Isabella di Castiglia, venne in seguito trasformata in chiesa cattolica e dedicata alla Santa Croce, dando luogo alla Basilica attuale.  
 
Scopri gli altri MONUMENTI D’ITALIA
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100