Cerca nel sito
Low, concerto, Milano

I Low raccontano l'oscuro presente a Milano

Amata ed elogiata da Robert Plant la rock band statunitense torna a Milano

 Low
https://www.facebook.com/lowmusic/
I Low
I Low tornano in Italia per un’imperdibile data il 5 ottobre presso il Teatro Dal Verme di Milano. Autori di brani delicati, avvolgenti, ipnotici i Low si formano nel 1994. Già dal primo album la band ha dato un nuovo significato al rock lento e intimista. Esaltando la proprietà del suono e del canto e ridimensionando la proprietà del ritmo e del riff, i Low hanno riscoperto le piccole gioie dei poeti, quelle di scavare nella tristezza dell'animo umano.
 
Il primo album “I Could Live in Hope” (1994) è tuttora considerato da molti critici uno dei capolavori del genere slow-core, undici canzoni che scorrono come altrettante poesie. Nel corso degli anni i Low si sono costruiti, con pazienza e gradualità, un seguito di culto tra i fan della scena slow-core americana. Grazie, inoltre, al cantante dei Led Zeppelin Robert Plant che li ha  inclusi  nel proprio album “Band Of Joy” con due cover si sono subito guadagnati l'attenzione di un pubblico sempre più vasto.
 
Nel 2015 è uscito il loro ultimo album, “Ones And Sixes”, dove ad un ritmo sempre più slow si accompagnano beat elettronici e batteria minimal, un album che suona entusiasmante e coraggioso.
Nel 2017, il brano “Especially me” è apparso nella quinta stagione dell’originale serie Netflix “Orange Is The New Black” ed è solo uno dei numerosi brani che fanno parte delle colonne sonore di importanti film e serie tv.
 
Le loro performance live sono molto apprezzate, le atmosfere create appartengono a mondi lontani, possibili unicamente nei sogni. Nel corso della serata live in programma al Teatro dal Verme i Low presenteranno il nuovo album “Double Negative” lo scorso 14 settembre. Per la sua realizzazione, il gruppo si è affidato al produttore B.J. Burton, già al lavoro con gli stessi Low oltre che con Bon Iver, James Blake e Sylvan Esso. La critica specializzata descrive questo ultimo lavoro come il più sfacciato e abrasivo ma, paradossalmente, come il più autorevole di sempre.
 
 
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Lombardia
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Privacy | Cookie Policy | per la pubblicità | Turismo.it - Nexta Srl © 2000-2019. Tutti i diritti sono riservati. P. I. 0697989100