Cerca nel sito
Le mostre di Firenze

Firenze: 4 imperdibili mostre per un weekend d'arte

Dalle nuove sperimentazioni della scultura contemporanea all'arte medievale: le imperdibili tappe nella città del giglio

Herakles
PH. Gunnar Meier
Oliver Laric, Herakles, 2011
Anche le sculture Muoiono
Curata da Lorenzo Benedetti, fino al 26 luglio 2015 presso gli spazi del Centro di Cultura Contemporanea Strozzina di Palazzo Strozzi, l'esposizione “Anche le sculture muoiono” presenta una riflessione sul significato, le possibilità e le nuove sperimentazioni della scultura contemporanea, attraverso le opere e nuove produzioni di tredici artisti italiani e internazionali come Francesco Arena (Italia), Nina Beier (Danimarca), Katinka Bock (Germania), Giorgio Andreotta Calò (Italia), Dario D'Aronco (Italia), N.Dash (USA), Michael Dean (Regno Unito), Oliver Laric (Austria), Mark Manders (Olanda), Michael E. Smith (USA), Fernando Sánchez Castillo (Spagna), Francisco Tropa (Portogallo), Oscar Tuazon (USA).

Al Bargello si viaggia nel Medioevo
Dopo la prima al Musée de Cluny di Parigi, svoltasi tra l'ottobre 2014 e il febbraio scorso, la mostra "Medioevo in Viaggio"  sono approdata al Museo Nazionale del Bargello di Firenze. Si tratta di un’esposizione che ricostruisce le tracce degli antichi viandanti attraverso un affascinante percorso espositivo che mette in scena opere d'arte e oggetti di uso quotidiano. Curata da Benedetta Chiesi, Ilaria Ciseri e Beatrice Paolozzi Strozzi, la mostra è divisa in cinque sezioni.

Human di Antony Gormley
Il Forte di Belvedere ha riaperto i battenti per una grande mostra dedicata all’opera di Antony Gormley, uno dei più apprezzati scultori viventi. La mostra intitolata Human è curata da Sergio Risaliti e Arabella Natalini e vede riunite più di cento opere di Gormley nelle sale interne della palazzina, sui bastioni, sulle scalinate e le terrazze, occupando ogni lato della fortezza cinquecentesca con le sue straordinarie viste sulla città e le colline circostanti.

Retrospettiva per due Giardini
Ventiquattro opere di Lynn Chadwick sono in mostra fino al 30 agosto negli spazi fiorentini del Giardino di Boboli e del Giardino Bardini. Si tratta dell'esposizione “Retrospettiva per due giardini” che offre una riflessione sul rapporto tra uomo, architettura e natura grazie alle opere di Chadwick che fanno parte delle collezioni dei maggiori musei del mondo come MoMA New York, Tate Gallery Londra e Centre Georges Pompidou a Parigi.
Saperne di più su CULTURA
Correlati per regione Toscana
Seguici su:
Altri luoghi da visitare
Chi siamo | Privacy | Cookie Policy | Copyright © 2019 GEDI Digital S.r.l. Tutti i diritti riservati